• A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da Redazione il 2011-05-31

    Il 12 e 13 giugno c’è un appuntamento che deve vederci tutti impegnati: il Referendum Popolare.

    Un Referendum di tutti che deve vedere partecipi tutti, soprattutto gli andriesi. Gli andriesi perché noi siamo quelli che continuano a vedere negarsi questa possibilità di intervento democratico nella vita amministrativa e politica della città. Nonostante l’Istituto Referendario sia riconosciuto dallo Statuto Comunale, ancora oggi viene negata questa possibilità per l’assenza dei dispositivi regolamentari e della disponibilità a “mollare” il totalitarismo politico che caratterizza le Amministrazioni Locali, a tutti i livelli.

    E’ per questo che tutti i cittadini devono votare, difendendo questa grande opportunità di poter esprimere il proprio voto e pensiero in una forma di Democrazia Diretta.

    Basta con gli intermediari della Democrazia.

    Qualunque sia la Vostra posizione, esprimetela. Se non lo farete avrete dato una grande alibi a quanti continuano a tramare per demolire il libero pensiero o, peggio ancora, per isolarlo ed infangarlo, riuscendoci a volte, con alcuni, ma fallendo in molti altri casi.

    Fino a quando potremo resistere?

    Cordiali saluti.

    Andria, 31 maggio 2011

    Area Partecipazione Attiva

    Associazione “Io Ci Sono!”

    http://www.andriesi.it/IoCiSono.htm

    Print Friendly