• A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da Redazione il 2012-01-31

    Sono stati presentati al Consiglio Pastorale Diocesano e saranno consegnati giovedì 2 e venerdì 3 febbraio alle zone pastorali, comunità parrocchiali e aggregazioni laicali, gli Atti del Convegno Diocesano tenutosi ad Andria il 10 e 11 novembre. Il Convegno ha visto, nella prima serata, la relazione del prof. Pierpaolo Triani, docente di Pedagogia presso l’Università del Sacro Cuore di Piacenza, sul tema “Educare, impegno di tutti” e, nella seconda serata, gruppi di lavoro e di confronto con le altre realtà (famiglia, scuola e società) che operano sul territorio nell’ambito educativo. Hanno partecipato all’evento oltre 800 persone e si è rivelato per tutti una positiva esperienza poichè ha generato relazioni di fraternità, proposte creative e passione educativa. La pubblicazione degli Atti costituisce, così come scrive il vescovo, Mons. Raffaele Calabro, nella presentazione “un comodo vademecum che unisce in realtà tutti gli educatori, sacerdoti, famiglia, operatori pastorali nell’opera comune: quella dell’educare, senza correre il rischio di disperdersi in una foresta lussureggiante e senza confini. Riviste, giornali, pubblicazioni varie- scrive Mons. Calabro- si moltiplicano di giorno in giorno arricchendo di spunti, di considerazioni, di prospettive l’argomento dell’educare, con il rischio tuttavia di rendere più problematico e sfrangiato l’impegno che pur non ammette tregua o rinvio. Il Convegno diocesano con gli Atti che ha prodotto è in grado di sventare questo rischio, restringendo all’essenziale quanto occorre tener presente.” Il documento vuole, inoltre, favorire un buon proseguimento del percorso pastorale diocesano annuale finalizzato ad una presa di coscienza e consapevolezza di essere come Chiesa locale una comunità educante. La pubblicazione contiene, dopo la presentazione del Vescovo, il testo della relazione del prof. Pierpaolo Triani, la sintesi dei lavori di gruppo, due schede per la riflessione e una ricca bibliografia. Il documento può essere ritirato presso la Curia Vescovile di Andria (Piazza V. Emanuele II, 23) e da lunedì 6 febbraio sarà presente on line nel sito della diocesi (www.diocesiandria.org).

    don Gianni Massaro

    Categorie:

    Andria, Città, Sociale

    Tags:

    , ,
    Print Friendly