• A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da Redazione il 2012-02-20

    Il 23 febbraio alle ore 17,00 nella Sala Rossa del Castello di Barletta si terrà il convegno “ONCOLOGIA DI SQUADRA – Prevenzione nella Sesta Provincia “Essere Uniti per Vincere Insieme” organizzato dalla LILT BT e dalla ASL BT. L’incontro-dibattito, al quale parteciperanno tutti i protagonisti del Polo Oncologico della ASL BT, ha lo scopo di presentare servizi, aprire prospettive, informare i cittadini sulla nascita e sullo sviluppo di tutte le possibilità diagnostiche e terapeutiche proposte oggi dalla Azienda Sanitaria della Sesta Provincia. L’evento sarà moderato da Mario BRANDI, Direttore dell’Unità Operativa di Oncologia dell’Ospedale Mons. Dimiccoli di Barletta e da Michele CINIERO, Presidente della LILT Sezione Provinciale Barletta Andria Trani.

    Saranno presenti, tra gli altri:

    Ettore ATTOLINI – Assessore alle Politiche della Salute REGIONE PUGLIA;

    Francesco VENTOLA – Presidente Provincia Barletta Andria Trani;

    Giovanni GORGONI – Direttore Generale ASL BT;

    Antonio SANGUEDOLCE – Direttore Sanitario ASL BT;

    Benedetto DELVECCHIO – Pres.te Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri BT;

    Mons. Filippo SALVO – Vicario Episcopale Zona Pastorale di Barletta;

    Francesco SCHITTULLI – Presidente Nazionale LILT.

    Barletta, 20 febbraio 2012

    La LILT, unico Ente Pubblico su base associativa esistente in Italia, che ha come compito istituzionale primario la prevenzione oncologica, opera senza fini di lucro su tutto il territorio nazionale, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Sanità e dal settembre 2010 riconosciuto Ente Pubblico di notevole rilievo. Collabora con lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri Enti ed Organismi operanti in campo oncologico. L’obiettivo della LILT è quello di costruire attorno al malato oncologico una rete di solidarietà, di sicurezza e di informazione. È in particolare su tre diversi fronti che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori dispiega il suo massimo impegno e lo sforzo più grande: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (la promozione di una cultura della diagnosi precoce) e terziaria (con particolare attenzione verso il malato, la sua famiglia, la sua riabilitazione e il suo reinserimento sociale), servizi, anche questi ultimi, reperibili nelle attività svolte dagli ambulatori della LILT. In questo senso i punti di forza della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sono rappresentati dai 395 ambulatori dislocati su tutto il territorio nazionale e dagli oltre 5 mila volontari permanenti che diventano oltre 25 mila in occasione delle campagne e degli eventi nazionali.
    Attraverso le 106 Sezioni Provinciali la LILT persegue le proprie finalità sul territorio nazionale. Le Sezioni sono organismi associativi autonomi (in molti casi riconosciute come ONLUS) che operano nel quadro delle direttive e sotto il coordinamento della Sede Centrale di Roma e dei rispettivi Comitati Regionali di Coordinamento. La Sezione Provinciale attuerà attività di prevenzione, assistenza e sensibilizzazione, oltre a quelle di sportello informativo.

    Barletta, 20 febbraio 2012

    Michele CINIERO

    Presidente LILT   Sezione Provinciale BARLETTA ANDRIA TRANI

    Print Friendly