• A A A
  • PrintFriendly and PDF

    Nella mattina di venerdì 2 marzo 2012, nell’agro di Andria, si sono svolte alcune operazioni di perquisizione e controllo ad opera della Polizia di Stato. Proprio in questa occasione, mentre un elicottero”Reparto volo” della Polizia di Stato di Bari sorvolava il territorio andriese avvicinandosi anche nella zona del Castel del Monte e nel territorio della Murgia, il Commissario Giuseppe De Michele notando la presenza di un’autovettura sospetta, (un Audi A 6 on road grigio scuro con lunotto posteriore danneggiato) ha deciso di inseguire la vettura che correva ad una velocità media di 120-130 km/h dimostrando una guida spericolata e non curante dei pericoli ai quali poteva incorrere viaggiando a quella velocità. In seguito il conducente, tentando inutilmente di seminare i poliziotti in elicottero ha deciso di scendere dalla vettura fuggendo a piedi, non riuscendo però a scampare dalle forze dell’ordine che, dopo essere atterrati, sono riusciti ad arrestarlo presso contrada “Pozzelle Murge”, (tra Castel del Monte e Montegrosso).

    L’uomo è Celestino Fratepietro, un pluripregiudicato 26 enne arrestato con l’accusa di “ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale”. Il dirigente del Commissariato della P.S. di Andria dr. Vincenzo Massimo Modeo, ha ringraziato personalmente l’equipaggio del Reparto Volo della Polizia di Stato di Andria e complimentandosi con il suo Comandante-pilota, Commissario Giuseppe De Michele.

  • A A A
  • PrintFriendly and PDF

    Comments are closed.