• A A A
  • PrintFriendly and PDF

    Barletta, 21 aprile 2012 – Questa mattina il Sindaco Maffei ha incontrato l’imprenditore barlettano Antonio Tedesco che ha denunciato l’aggressione subita giovedi mattina da due sconosciuti oltre che l’attentato incendiario contro la saracinesca della sua azienda, la An.Te.Fashion. “Appena sono venuto a conoscenza dell’atto criminoso subito dal sig. Tedesco, – ha affermato il primo cittadino – l’ho immediatamente contattato allo scopo di incontrarlo per esprimere la mia piena solidarietà personale ed istituzionale e raccogliere il suo stato d’animo come uomo e come imprenditore. L’incontro, a cui ha partecipato anche il consigliere Enzo Delvecchio, è stato cordiale e proficuo. Ho ribadito la mia ferma volontà di difendere il sistema imprenditoriale locale, a maggior ragione quello che esprime qualità e che si dimostra volano della nostra economia con ottime possibilità anche per il futuro. Come Amministrazione non possiamo permettere che sia danneggiato da nessuno e, per questo, ci faremo carico di sollecitare la Prefettura e le Forze dell’Ordine affinché l’azione sia ancora più incisiva ed efficace. Da questa crisi si può uscire sono con la totale sinergia tra imprenditori ed istituzioni. Questo connubio – ha concluso Maffei – può preservare la città, non solo, dal perdere altri posti di lavoro, cosa che non possiamo assolutamente consentire, ma di innescare processi positivi tesi a creare nuovi sbocchi occupazionali”. Egualmente soddisfatto il sig. Tedesco che ha ringraziato il sindaco per la sensibilità e la sollecitudine dimostrata. “L’incontro di oggi mi dà più fiducia, e sentire le istituzioni così vicine rafforza in me la convinzione di non mollare. La voglia di andare avanti nella mia città è immutata e, sono certo, che con il sostegno dell’Amministrazione, tutto il tessuto economico riuscirà a trovare le energie per superare il difficile momento che stiamo attraversando. Noi continueremo ad impegnarci incessantemente per esportare la qualità del nostro lavoro e i risultati sino ad oggi ci hanno dato ragione.”

    Comune di Barletta – Ufficio Stampa

  • A A A
  • PrintFriendly and PDF

    1 Comment

    • l’imprenditore aggredito a barletta, è sicuramente un problema sociale che colpisce l’intera città, anche se questo fa notizia, e non fanno notizia le agressioni che il cittadino subisce, nella società, nel lavoro nella famiglia e quant’altro si può definire in una città che è al limite dell’indifferenza facendo passare quasi tutto per il normale e stabilendo delle forme di reclusione alla libertà personale.

    Comments are closed.