• A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da Redazione il 2012-04-27

    I Carabinieri della Compagnia di Triggiano e quelli della Stazione di Rutigliano hanno arrestato il 42enne Domenico Giuliano ed il 44enne Mario Rizzo, entrambi del luogo e già noti alle Forze di Polizia, ritenuti responsabili di tentato omicidio e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. I due si sono affrontati per vecchi dissidi personali a colpi di pistola in quella Piazza XX Settembre, rimanendo fortunatamente illesi. Il secondo, armato di pistola, dopo aver raggiunto in strada il 42enne, ha esploso al suo indirizzo alcuni colpi di pistola che non andavano a segno. Nella circostanza il primo, ha estratto una pistola ed ha risposto al fuoco sparando altri colpi in direzione dell’aggressore. L’immediato intervento di una “gazzella” dell’Arma ha consentito di identificare i due che, alla vista dei militari, hanno tentato la fuga disfacendosi delle armi, tratti poi in arresto dopo alcune ore di ricerca. Nella disponibilità del 42enne gli operanti rinvenivano una pistola semiautomatica “Walther” P38, di fabbricazione tedesca con colpo in canna ed altre 3 cartucce nel serbatoio mentre il 44enne veniva trovato in possesso di una semiautomatica marca “Sieger P84-M1 Waffen Industrie” di fabbricazione tedesca, cal.380, con matricola abrasa con un proiettile nel serbatoio. Le pistole, sottoposte a sequestro, saranno sottoposte ad accertamenti balistici da parte di personale specializzato della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari per verificarne l’eventuale utilizzo in altri episodi delittuosi. Tratti in arresto i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati associati presso la locale casa circondariale.

    Comando Provinciale Carabinieri Bari – Sala Stampa

    Categorie:

    Cronaca
    Print Friendly