• A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da Redazione il 2012-04-30

     Il tentativo di furto è avvenuto in contrada ” San Ciriaco”. Ancora una volta l’intensificarsi del servizio di pattugliamento nelle campagne da parte delle pattuglie del Consorzio delle Guardie Campestri ha sortito esito positivo. Verso le ore 21,00 del giorno 29 u.s. presso la centrale operativa di questo Consorzio perveniva la segnalazione di assenza di energia elettrica nella contrada San Ciriaco. L’operatore della centrale allertato, anche alla luce degli innumerevoli furti di cavi di rame avvenuti in danno di utenti e del gestore ENEL negli ultimi tempi, inviava nella zona alcune pattuglie per un sopralluogo. L’intuito dell’operatore della Centrale operativa sortiva esito positivo. Una pattuglia nel pattugliare la predetta Contrada notava alcuni individui intenti ad avvolgere cavi di rame.
    Alla vista della pattuglia i predetti abbandonavano la preziosa refurtiva dandosi a precipitosa fuga dileguandosi negli uliveti limitrofi. Da un’immediata verifica le pattuglie constatavano che i malfattori avevano tranciato da un palo ENEL alcuni cavi che, nonostante fossero interrati riuscivano a dissotterrare. Dell’accaduto veniva informata la centrale operativa del Carabinieri di Andria che inviava sul posto una pattuglia. Per la messa in sicurezza della rete interveniva personale ENEL al quale veniva consegnata la refurtiva.

    Consorzio Autonomo Guardie Campestri – Andria

    Categorie:

    Andria, Città, Cronaca
    Print Friendly