Il ricordo delle vittime di Andria in piazza a Bari, tra abbracci e lanterne in cielo – FOTO E VIDEO

abbraccio-vittime-andria-bari
Attimi di riflessione, silenzio, emozioni. Tristezza, rammarico, nostalgia per i cari perduti, ma anche momenti di totale fermezza con la pretesa di giustizia totale affinchè il sacrificio di quelle 23 persone decedute il 12 luglio 2016 non resti solo un giorno di lutto ma anche il punto di partenza per far luce su ciò che è accaduto realmente in quelle tragiche ore che hanno visto il violento scontro tra due treni tra i comuni di Andria e Corato. Un modo per ricordare ma anche per ribadire la propria richiesta, per capire cosa non ha funzionato e chi ha la responsabilità diretta su questa strage. Queste persone sono ancora in attesa di una risposta. 

lanterne-vittime-andria-bari3

Il ricordo commosso dei parenti delle vittime che, a turno, prezzo Piazza Armando Diaz a Bari, hanno voluto rendere omaggio ai loro cari accompagnati da un grande cartellone che riportava i nomi e i dettagli delle vittime, diverse giovanissime. Alcuni si sono abbracciati, poi il lancio di lanterne verso il cielo, come se i ricordi terreni abbiano spiccato il volo sino in paradiso. Qualcuno ha esposto dei cartelloni con scritto “Strage sul binario unico, la sicurezza dopo di tutto!” alludendo ad una giusta richiesta di chiarimenti circa l’apparato di sicurezza di quel binario unico che purtroppo verrà ricordato negli anni a venire nella Storia dei più tragici eventi ferroviari italiani.

vittime-parenti-andria2

Al termine delle dichiarazioni dei parenti delle vittime, è poi intervenuto il Sindaco di Bari, Decaro. Ringraziamo Savino Montaruli dell’associazione “Io Ci Sono!” di Andria per aver diffuso le immagini e la registrazione della diretta streaming trasmessa sui social, in modo da far giungere il messaggio anche a chi non è riuscito a raggiungere Bari. Diretta che riproponiamo qui sotto: