Atti intimidatori a Canosa e sicurezza al “Degli Ulivi” di Andria: riunione delle Forze di Polizia

prefettura-BAT-barletta-andria-traniCon la partecipazione dei vertici provinciali delle Forze di Polizia, si è tenuta iero mattina, presieduta dal Prefetto Clara Minerva, una riunione tecnica di coordinamento nel corso della quale, esaminati alcuni recenti episodi intimidatori verificatisi nel comune di Canosa di Puglia, è stato fatto il punto della situazione dell’ordine e sicurezza in quel centro.

Al riguardo, il Prefetto ha richiesto alle Forze dell’Ordine di continuare a mantenere alta la guardia assicurando l’intensificazione dei servizi di vigilanza e di controllo del territorio.

Alla presenza del Sindaco di Canosa di Puglia, inoltre, sono state pianificate le attività da porre in essere, in esecuzione del sequestro penale, in vista dello sgombero di alcuni immobili di proprietà comunale occupati abusivamente da parte di alcune famiglie, ubicati in zona “Capannoni”.

In vista della prossima stagione calcistica, alla presenza del Sindaco di Andria, si è proceduto, poi, all’esame e alla condivisione del Piano predisposto dalla società sportiva Fidelis Andria d’intesa con l’Amministrazione locale, di afflusso e deflusso attraverso itinerari separati per le opposte tifoserie e correlata adeguatezza dell’area riservata per le attività di prefiltraggio e filtraggio relativo all’impianto sportivo “Degli Ulivi” di Andria, interessato dalle gare di Lega Pro.

Infine, con la partecipazione dei rappresentanti della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’INPS e dello S.P.E.S.A.L. – ASL BT, è stato fatto il punto della situazione sui controlli coordinati finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno del caporalato in questa provincia, disposti in sede di task-force provinciale contro l’illegalità ed il lavoro sommerso.

Il Prefetto ha disposto l’intensificazione dei controlli in agricoltura con il massimo raccordo da parte delle Forze dell’Ordine e degli Enti di vigilanza (DTL, INPS e SPESAL), con il concorso della Polizia Stradale per l’ispezione dei mezzi di trasporto dei lavoratori stagionali, in coincidenza, in particolare, con le campagne vinicola ed olivicola, mentre verranno opportunamente sensibilizzate le associazioni datoriali di categoria perché vengano garantite situazioni alloggiative adeguate per i lavoratori stagionali.

Un prossimo incontro, in ambito regionale, seguirà domani presso la Prefettura di Bari, alla presenza dell’Autorità di Gestione PON.