Trasparenza delle operazioni di mobilità: lunedì grande sit-in degli insegnanti pugliesi

manifestazione-buona-scuolaLe segreterie regionali di FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS, congiuntamente al movimento di docenti pugliesi denominato “Nastrini Rossi”, organizzano un sit-in di protesta, per lunedì 8 agosto 2016 alle ore 10, davanti alla sede del Consiglio Regionale (Via Capruzzi, Bari).

“Si vuole richiamare l’attenzione sulla pesante situazione che, in questi giorni, sta investendo il mondo della scuola pugliese e che sta creando enormi difficoltà e disagi a un gran numero di insegnanti e alle loro famiglie a causa dei rilevanti errori presenti negli elenchi della mobilità dei docenti di cui siamo stati tempestivamente informati dalle nostre sedi territoriali. Si tratta di errori che, senza ricorrere alle vie giudiziarie e per quanto numerosi sono risolvibili per via stragiudiziale con il tentativo di conciliazione tra le parti” – fanno sapere le sigle sindacali in un comunicato congiunto.

“Abbiamo contezza che al sit-in di lunedì si avrà un’ampia partecipazione di docenti destinati all’esodo fuori regione” – hanno aggiunto. Obiettivi del sit-in sono:

la tutela del diritto alla trasparenza delle operazioni di mobilità con la conseguente correzione degli errori commessi;

l’aumento dei posti in organico per il miglioramento dell’offerta formativa;

Alle ore 12 dello stesso giorno, le ragioni della protesta saranno rappresentate all’Amministrazione Scolastica Regionale (USR PUGLIA) per rivendicare la trasparenza e la legittimità delle operazioni di mobilità, finora negate, e preannunciare le nostre richieste di conciliazione per una immediata correzione degli errori riscontrati, al fine di ripristinare i legittimi diritti dei docenti pugliesi, evitando così, la proliferazione di un pesante contenzioso.