“Ministro Delrio, ma quale fatalità! Ci dica perché non è stato fatto prima ciò che si vorrebbe fare solo ora”

io-ci-sono-associazione-vittime-strage-ferroviaria-Andria-bari“Fatalità e gravi errori”: così il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio torna a parlare in Tv della tragedia ferroviaria del 12 luglio in Puglia. Pronta, prontissima la replica degli aderenti all’Associazione “Io Ci Sono!” di Andria i quali, proprio rivolgendosi direttamente al Ministro esclamano: “ma quale fatalità!”

“Il Ministro ci dica perché non è stato fatto prima ciò che si vorrebbe fare solo ora.
Egli Parla di “una serie di errori che era quasi impossibile che si verificassero contemporaneamente e c’è stata anche una serie di fatalità perché l’appalto per il raddoppio della linea era in corso”” – fanno sapere dall’associazione andriese.

“Come dire, “tutta colpa del fato e della sfortuna”? Espressioni che il Ministro avrebbe potuto tenere per sé e fare a meno di esternare perché ritenute offensive ed umilianti da queste parti dove i cittadini saranno pur umili e sempre ben disposti e disponibili ma non portano certo ancora l’anello al naso e forse di questo neanche il privilegiato Ministro ai Trasporti deve essersene accorto, come non se ne sono accorti tutti coloro, tantissimi, che per l’occasione hanno solo saputo presenziare ma prima di allora mai fossero arrivati una sola volta “puntuali” “.

“Ministro Delrio,” – tuonano da “Io Ci Sono!”, – “la prossima volta che partecipa ad una trasmissione televisiva come Agorà, dove ha fatto quella dichiarazione fuori luogo, cerchi di elencare tutta la lunghissima “filiera” di responsabilità chiare e palesi e non la butti di nuovo sulla fatalità perché sulla sicurezza non si scherza e nell’incidente del 12 luglio la fatalità non c’entra proprio nulla.

Ci sono stati errori, omissioni e ritardi che forse addirittura perdurano ancora oggi. Lei, Ministro, deve solo “scoprire” perché si sono causati quei ritardi e perché non è stato neppure fatto il minimo indispensabile per mettere in sicurezza quella tratta ferroviaria. Neanche l’unica curva siete stati capaci di eliminare. Altro che fatalità, altro che fatalità, Ministro ai Trasporti Delrio” – concludono dall’Associazione Io Ci Sono di Andria.


-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com:

- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
OPPURE
-- Partecipa alla discussione iscrivendoti a: --
- Gruppo Whatsapp richiedendolo al numero WHATSAPP:353-318-7906
- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Invia Segnalazioni al numero WHATSAPP:353-318-7906
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI