Il boschetto di Andria è bellissimo ma il brutto vizio di alcuni guasta tutto: guardate questo VIDEO e capirete

Una giornata al “boschetto” di Andria ad agosto 2016, periodo Ferragosto, la temperatura non eccessivamente calda consente passeggiate spensierate per la natura. Il boschetto di Andria è davvero grazioso: ricco di vegetazione e persino di alcuni alberi selvatici che producono piccoli frutti. Tutto bello se non fosse della cattivissima abitudine di alcuni soggetti che purtroppo compromettono la vita di questo polmone verde del territorio. Una città da una grande estensione come Andria dovrebbe forse adottare la tracciabilità dei rifiuti per responsabilizzare i cittadini ed aumentare l’organico per i controlli nelle contrade per impedire che i zozzoni la passino liscia, abituandosi all’idea di non essere mai acciuffati? Il problema più grande, a nostro avviso, resta comunque una questione culturale non ancora del tutto risolta che noi, con questo piccolo ma significativo contributo audiovisivo, abbiamo cercato ancora una volta di sollevare: