Beppe Grillo ed Alessandro Di Battista a Torre Calderina: “NO alla condotta sottomarina” – VIDEO

Il fondatore del Movimento 5 Stelle arriva con Alessandro Di Battista a Torre Calderina (tra Bisceglie e Molfetta) con una mascherina legata al volto, segno del cattivo odore che è possibile sentire nella zona dell’antica torre. Li, dove dovrebbe essere riconosciuta un’area protetta, vengono scaricate ogni giorno tonnellate di reflui provenienti dai comuni limitrofi che non sembrano affatto depurati, inquinando l’intera area marina. Non solo: da tempo si valuta la costruzione di una condotta sottomarina capace di distruggere il poseidoneto e trasportare cosi i reflui sott’acqua. Tredici milioni di euro di spese inutili quando con molto meno si potrebbero sistemare i depuratori e promuovere al contempo utilizzi di acque depurate per l’agricoltura. Lo chiedono a gran voce attivisti di Bisceglie e Molfetta, che hanno accolto in massa i due rappresentanti nazionali del M5S. Beppe Grillo e Di Battista sono stati informati della situazione attuale di Torre Calderina dall’attivista biscegliese Titti Mastrapasqua (del meetup “Cittadini a 5 Stelle in MoVimento a Bisceglie” – http://www.meetup.com/cittadini-5-stelle-MoVimento-Bisceglie). VIDEO: