Mondiali taekwondo ad Andria dal 5 all’11 settembre. Circa 700 gli atleti da tutto il mondo

taekwondoManca davvero poco ai campionati mondiali di taekwondo Itf, junior e veteran, in programma ad Andria dal 5 all’11 settembre. La kermesse iridata, organizzata dalla Fitsport Italia, ha vissuto nei giorni scorsi un’altra tappa di avvicinamento. Il presidente Ruggiero Lanotte, e il tecnico della nazionale azzurra, Giuseppe Lanotte, hanno provveduto a diramare le convocazioni per i componenti del team azzurro che prenderà parte alla rassegna mondiale. Una manifestazione che si preannuncia ricca di emozioni , visto che saranno circa 700 gli atleti di tutto il pianeta che gareggeranno nel palasport di viale Germania.

“La macchina organizzativa è pronta – dice il presidente di Fitsport Italia, Giuseppe Lanotte -. Speriamo che sia un mondiale che passi alla storia, sia per quanto riguarda la nostra nazionale ed il suo medagliere e sia sul piano organizzativo. Assieme alla Wave Production di Enzo Ormas stiamo curando ogni aspetto non tralasciando i particolari. Ci saranno circa 1800 ospiti (divisi tra atleti, arbitri e dirigenti) che raggiungeranno la Puglia da ogni parte del mondo. Sarà una manifestazione che avrà ripercussioni positive su tutto il territorio, basti pensare che tutti gli alberghi da Andria a Giovinazzo sono sold out. Dopo l’ottima riuscita degli Europei dello scorso anno, abbiamo avuto un exploit di adesioni a questi mondiali e siamo stati costretti a rigettare le richieste di iscrizione di altri atleti. Al momento, sono sessanta le nazioni che gareggeranno alla kermesse. Questa è una soddisfazione incommensurabile, perché faremo conoscere il nostro territorio e le nostre tradizioni a tutto il pianeta”.

Sono ventitre gli atleti azzurri convocati, dove i junior sono più numerosi dei veteran. Per quasi tutti si tratta del primo mondiale, ma ci sarà il fattore campo a supportarli. Durante i giorni di gara, l’ingresso al palasport di Andria sarà assolutamente gratuito. Tra le curiosità spicca che la Russia sarà la nazione con il più alto numero di atleti partecipanti (ben 65) seguita dall’Argentina (64). “Le sensazioni sono positive – racconta il tecnico della nazionale – in quest’ultimo step intensificheremo gli allenamenti perché ci andremo a confrontare con i migliori atleti del mondo. Sto guidando una squadra composta da tante giovani promesse ma quasi tutte con poca esperienza internazionale. In questi ultimi giorni che ci separano dalle gare, andremo a lavorare anche sull’aspetto psicologico perché bisognerà evitare ogni tipo di emozione davanti al pubblico amico. Quelle stesse emozioni che possono condizionare le prestazioni”.

Ecco l’elenco dei convocati: Corgliano Siria, Mascolo Maddalena, Delvecchio Rosanna, Ventruti Erika, Terrone Natalia, Tedeschi Francesco Pio, Di Tullio Luca, Coco Ciro, Sisto Nicola, Rocco Vincenzo, Sasso Fabrizio, Pinto Antonio, Rauseo Valerio Euplio, Sagliozzi Michele, Di Lernia Michele, Di Lernia Francesco Pio, Pastoressa Damiano, Marano Giuseppe, Vitobello Marco, Tancredi Nicolo’, Difrancesco Pasquale, Coratella Amedeo, Ormas Vincenzo