Buongiorno da Via Annunziata (Andria), bersagliata dai Lord(i) ignoranti

rifiuti-via-annunziataCi sono ancora troppi zozzoni in città: è la situazione segnalata da alcuni utenti sui social in merito alla piazzetta di Via Annunziata, ad Andria. Decine di sacchetti abbandonati li dove è presente anche una centralina elettrica. Ma come è potuto accadere? Non ci risulta che la ditta appaltatrice abbia annunciato disservizi, di conseguenza deduciamo che probabilmente, almeno in questo caso, l’unico disservizio evidente è quello riscontrabile nei doveri di un cittadino onesto e civile. Andria ha incredibili bellezze storico-culturali-gastronomiche che di certo non possono e non devono avere a che fare con potenziali emergenze sanitarie causate alcuni Lord(i) che magari la sera vanno in giro con abiti all’ultima moda e la notte o la prima mattina si impegnano a gettare i loro rifiuti per strada. Sembra che nella mente di questa gente scatti un messaggio particolare: “li c’è un rifiuto, ora lo getto anche io”. E di fatto avviene che i rifiuti si accumulino abusivamente li dove non dovrebbero esserci.

rifiuti-strada

Questa cultura del “rifiuto del rifiuto” è poi estesa anche nelle campagne andriesi: non sono poche le segnalazioni da parte di chi, come il prof. Martiradonna delle Guardie Federiciane, è costretto periodicamente a spegnere incendi scaturiti dalla combustione di rifiuti e materiale di tipo biomassa, incendiati da contadini o da ignoranti senza scrupoli. Poi ci lamentiamo tutti delle condizioni ambientali e della salute dei nostri cari, ma ancora una volta dovremmo chiederci di chi è veramente la colpa, anche nei momenti “simbolici” quando una mamma con un bambino decide di gettare il fazzoletto di carta per strada anziché nell’apposito contenitore: un gesto che inevitabilmente influenzerà il proprio figlio, convincendolo che per strada tutto è possibile. Un saluto affettuoso a tutti i residenti di Via Annunziata, che possano segnalare i zozzoni che sporcano in maniera disgustosa il loro bellissimo quartiere. Del resto applicare la videosorveglianza non è poi un’ipotesi impossibile da concretizzare.