Gli rubano il portafogli e accoltella alla testa il sospetto a Canosa, arrestato dopo indagini grazie a collaborazione con Commissariato di Andria – VIDEO

Un delicato intervento chirurgico ha salvato un uomo di 43 anni colpito alla testa con un coltello dopo un litigio avvenuto a Canosa di Puglia. Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine, il violento litigio sarebbe nato dopo il sospetto da parte dell’assalitore, di aver trovato l’autore del furto del suo portafogli. L’assalitore 21enne con precedenti di Polizia, è stato quindi arrestato perché ritenuto responsabile di tentato omicidio, lesioni gravissime e porto abusivo di arma bianca. Le indagini sono frutto di una collaborazione tra i Commissariati di PS di Canosa e Andria. Ne ha parlato anche un servizio televisivo (Fonte VIDEO: Canale Youtube di Tele Regione):