Trasferiti gli ultimi resti del vagone dello scontro ferroviario di Andria, ricostruiti i binari danneggiati. Ecco il VIDEO che mostra il trasporto del rottame

Trasferiti definitivamente ieri pomeriggio gli ultimi resti dei vagoni oggetto dello scontro ferroviario dello scorso 12 luglio tra Andria e Corato, sulla linea gestita dalle Ferrovie del Nord Barese, dove hanno perso la vita 23 persone. Sono stati anche ricostruiti i binari danneggiati dall’incidente, ma la tratta per ora resta chiusa per il trasporto pubblico. Non è ancora del tutto chiaro quando questa riaprirà e quando soprattutto verranno finalmente inseriti i dispositivi di sicurezza (si parla di dicembre-gennaio per il blocco elettrico conta-assi che sostituirà l’ormai obsoleto “blocco telefonico”). Tuttavia resta anche da chiedersi se non verrà inserito anche lo SCMT, il sistema in grado di calcolare la curva di frenatura, e a seconda della situazione di pericolo, quale il superamento di un segnale a via impedita oppure il superamento della velocità massima ammessa, interviene con diversi accorgimenti.

Le procedure di trasporto dei resti del convoglio distrutto hanno costretto gli addetti a bloccare per alcune ore la tratta stradale per consentire le corrette operazioni di trasporto. Il rottame è ora custodito in un deposito. Le indagini proseguono, mentre nel frattempo si resta in attesa del dissequestro dei binari. Il VIDEO con le immagini del trasporto degli ultimi resti (Fonte video: Canale Youtube di TeleSveva):