Match tra Florigel Futsal Andria e CSG Putignano: primi tre punti per la squadra andriese – VIDEO

florigelCercata, voluta, meritata. Arriva nella terza giornata del campionato di serie C1 la prima vittoria stagionale della Florigel Andria che tra le mura amiche del Palasport annichilisce il CSG Putignano e conquista tre punti d’oro per morale e classifica. Termina 7-4 per gli azzurri la sfida alla neo-retrocessa dalla serie B che ha provato in tutti modi a raddrizzare una gara portata a casa con determinazione dagli uomini di Michele Bizzoca

Il tecnico barlettano si affida allo stesso starting five della precedente sfida con la Diaz: Diviccaro tra i pali, Ricco centrale, De Feo e De Gennaro laterali e Magno pivot. Michele Pannarale, allenatore del CSG, deve fare di necessità virtù, in attesa di tre transfer per altrettanti calciatori stranieri, affidandosi agli esperti Lattarulo, Potente, Loconte e D’Ecclesiis. VIDEO: 

Inizio di gara traumatico per i padroni di casa che vanno sotto dopo appena tre minuti. De Gennaro perde palla a centrocampo e in contropiede Loconte sigla a porta praticamente sguarnita. La reazione degli azzurri è rabbiosa e dopo un pallonetto di Lattarulo che si spegne di poco alto, è Franco Ricco a suonare la carica con un destro da fuori che chiama l’estremo difensore barese ad un prodigioso intervento. Il gol è nell’aria ed arriva al 12’. Magno serve in profondità Calabrese che stoppa in torsione e calcia al volo con la palla che si insacca alle spalle dell’incolpevole Giotta. Passano appena tre minuti e la Florigel Andria trova anche il vantaggio. Ancora Magno in versione assistman serve De Feo che da posizione centrale fulmina il portiere ospite. In campo c’è solo la squadra andriese e dopo una clamorosa occasione divorata da Spinosa, è Somma a firmare il 3-1 su preciso assist dello stesso Spinosa. Mister Pannarale capisce che non è giornata per i suoi e dal 20’ del primo tempo schiera Loconte come quinto di movimento. Il risultato è una gara poco gradevole, ma comunque sempre in mano al team andriese.

Nella ripresa è un gol da cineteca del portiere Diviccaro, che dalla propria porta disegna una parabola perfetta per il 4-1, ad aprire le danze di un secondo tempo combattuto. Le traverse di Loconte prima e Lattarulo poi, sono da apripista al gol di quest’ultimo che complice un buco difensivo infila Diviccaro dall’out di destra. Al 45’ però ci pensa Calabrese, dopo un primo tentativo andato a vuoto, ad insaccare la rete del 5-2. Il CSG continua con la mossa del portiere di movimento e dopo un solo minuto accorcia nuovamente le distanze con Loconte. Bizzoca getta nuovamente nella mischia De Gennaro che al 50’ direttamente su punizione trova lo spiraglio giusto per freddare Giotta. Il gol di Potente dopo appena un minuto è solo un fuoco di paglia perché il CSG esaurisce il bonus falli. Dalla lunetta più lontana si presenta De Gennaro che con una puntata all’angolino mette il sigillo sul match firmando la settima rete in campionato che lo consacra in testa alla classifica dei marcatori. Termina 7-4 per gli azzurri tra gli applausi scroscianti dei tifosi che adesso attendono buoni risultati dalle gare in trasferta a partire dalla prossima in programma sabato sull’ostico campo del Dream Team Palo del Colle.

Antonio Porro
Ufficio Stampa ASD FUTSAL ANDRIA