Ecco i nomi dei podisti del I° Ecotrail “Castel del Monte”: vince la BAT e non solo – VIDEO

420 partecipanti complessivi – di cui 290 iscritti Fidal e 130 non competitivi : è questo il lusinghiero risultato del I° Ecotrail “Castel del Monte”, maratona “fuoristrada” sulla distanza dei 15 km, che si è svolta su un circuito naturale della bassa murgia andriese coinvolgendo in maniera entusiastica tutti gli sportivi, agonisti ed amatoriali, della provincia bat. L’iniziativa, a lungo pianificata, è stata curata dall’Associazione Maratoneti Andriesi (A.M.A.) e si è svolta sotto l’egida della Fidal Puglia, con il Patrocinio della Città di Andria – assessorato allo sport – del Parco Naturale dell’Alta Murgia e della Provincia Bat, oltre che con il contributo fattivo della Cooperativa Cavim e di numerose aziende locali.

Al suggestivo traguardo di Castel del Monte hanno primeggiato tra gli uomini (cat. Fidal) : Francesco Marotti (Bio Ambra New Age), Giuseppe Matarrese (Pedone-Riccardi Bisceglie) e Angelo Longo (A.s. Amatori Turi). Per le donne (cat. Fidal): Vittoria Elicio (Atletica Amatori Corato), Maria di Benedetto (Barletta Sportiva) e Maria Maringelli (Avis Conversano). Per i non competitivi, il gradino più alto del podio per l’andriese Pasquale Selvarolo (uomini) e per la barlettana Cinzia Lorusso (donne). La classifica a squadre – che non tiene conto della società ospitante, l’ “A.M.A Andria” – ha visto il trionfo della “Barletta Sportiva”, seguita dall’ “Atletica Disfida Barletta” e dal “Gruppo Sportivo San Ferinando”. In un VIDEO alcuni momenti della giornata:

Non ci aspettavamo una partecipazione di questa entità ed il risultato premia gli sforzi organizzativi della nostra associazione hanno dichiarato all’unisono Domenico Lorusso e Giuseppe Di Niccolo, rispettivamente presidente e vice presidente dell’A.M.A.. “E’ stata una maratona particolarmente impegnativa, svoltasi prevalentemente in altura, con partenza ed arrivo a Castel del Monte ed un percorso misto di asfalto, sterrato, mulattiere e sentieri, interamente all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Visto il successo, stiamo già lavorando, d’intesa con la Federazione, per una seconda edizione ancora più competitiva”.

Intanto il calendario dei maratoneti andriesi si arricchisce di un nuovo appuntamento: domenica 16 ottobre infatti, su un circuito interamente cittadino di 10 km, si svolgerà il 7° Trofeo Federiciano (riservato ad atleti Fidal) ed il 2° Trofeo “ Francesco Montaruli” ( aperto ai non competitivi). Un ulteriore occasione per una festa di sport e di salute!