Provincia BAT, Corrado chiude il suo mandato: “qui la buona politica ha sconfitto la burocrazia” – VIDEO

corrado-provincia-bat-lorenzo-marchio-rossi«Questa Provincia è tutto fuorché un ente di secondo livello: una struttura moderna, efficace ed all’avanguardia, fatta di uomini straordinari prim’ancora che professionisti esemplari. Sono stati sei mesi intensi, che mi hanno arricchito sotto il profilo umano e politico, nei quali ho sempre cercato di fare del mio meglio nell’esclusivo interesse del territorio. I risultati sono sotto gli occhi di tutti e frutto esclusivamente del grande lavoro di squadra».

Così un commosso Giuseppe Corrado ha concluso questa mattina il suo mandato da Presidente facente funzioni della Provincia di Barletta – Andria – Trani, tracciando un bilancio degli ultimi sei mesi che l’hanno visto guidare l’ente in seguito alle dimissioni di Francesco Spina. VIDEO:

Numeri alla mano il Presidente Corrado ha illustrato le tante iniziative realizzate in questo semestre, in cui «la soddisfazione più grande è stata nel vedere la buona politica, fatta di amministratori competenti e capaci, sconfiggere una burocrazia latente e che voleva rendere questa Provincia un pesantissimo pachiderma».

«In questi mesi ha ricordato Corrado – non abbiamo fatto altro che sbloccare e portare a termine i lavori programmati dalle precedenti amministrazioni Ventola e Spina, di cui ho avuto l’onore di far parte come Consigliere provinciale. Lavori che purtroppo giacevano in qualche cassetto che abbiamo dovuto rispolverare. Abbiamo letteralmente rivoluzionato il patrimonio scolastico, consegnando in tutte le scuole del nostro territorio migliaia di arredi scolastici nuovi di zecca e sbloccando lavori per quasi 22 milioni di euro, nelle scuole di tutti i dieci Comuni. Abbiamo dato seguito ad interventi sulle nostre strade per oltre 55 milioni di euro e non è un caso che in questi giorni su tre tra le arterie più importanti e pericolose del nostro territorio ci siano lavori in corso: la Trani-Andria, che prende sempre più forma, l’Andria-Bisceglie e l’Andriese-Coratina (ex 98). Abbiamo compiuto passi in avanti per il completamento dell’ex Strada Regionale 6 “Della Murgia Centrale” e realizzato la rotatoria a Spinazzola dove solo pochi mesi fa si è registrato l’ultimo incidente mortale. Lavori che le nostre comunità attendevano da decenni e che oggi sono realtà».

Risultati, questi, che hanno visto la Provincia esser premiata durante il forum PA a Roma dalla Task Force Edilizia Scolastica istituita dal Governo Renzi, quale unica Provincia d’Italia ad aver sbloccato finanziamenti pubblici che risultavano fermi. E non è tutto: «Abbiamo garantito l’assistenza specialistica per gli studenti diversamente abili delle nostre scuole e lunedì 10 ottobre il servizio sarà riattivato per l’anno 2016/2017 addirittura in anticipo rispetto agli anni scorsi – ha sottolineato Corrado -. Abbiamo dato continuità alle corse della Stp da Minervino e Spinazzola a Bari, garantendo il servizio almeno fino al 2018; approvando la graduatoria per l’assunzione di personale appartenente alle categorie protette, siamo riusciti a consentire a 14 soggetti diversamente abili di essere assunti a tempo indeterminato alla Asl Bat».

E ancora: «in ambito ambientale siamo riusciti a tenere la barra dritta; non abbiamo modificato le ordinanze del mio predecessore Spina per la Timac di Barletta ed abbiamo collaborato con il Comune di Trani per la chiusura della discarica, grazie alla quale potrà essere avviata una seria bonifica del sito».

Sul capitolo fitti passivi, Corrado ha aggiunto: «in tanti parlano di spending review, ma proprio dalla nostra Provincia è partito un forte messaggio in questa direzione. A Trani abbiamo trasferito il Centro per l’Impiego in una sede comunale; in diversi comuni abbiamo spostato alcune scuole da sedi private (dove sostenevamo costosi fitti) in immobili pubblici, con un notevole risparmio economico».

«Tutto questo con risorse economiche ormai inesistenti, personale ridotto all’osso (dai circa 240 dipendenti del passato agli 80 attuali), ma soprattutto grazie alla passione ed all’abnegazione di una classe dirigente e ad una squadra di Dirigenti e di dipendenti fantastica. Ringrazio i miei predecessori, Francesco Ventola e Francesco Spina, per l’efficace programmazione degli scorsi anni; i Sindaci ed i Consiglieri provinciali, con cui ho lavorato fianco a fianco per raggiungere traguardi insperati. Ma soprattutto voglio ringraziare tutti i Dirigenti, autentici top player di questa squadra, ed ogni singolo dipendente, che senza incentivi economici e tra mille difficoltà hanno reso possibile tutto questo. Al futuro Presidente Nicola Giorgino lascio la guida di questo ente con la certezza che non disperderà questo inestimabile patrimonio. Di questi mesi – ha poi concluso Corrado – conserverò un’immagine stupenda ma anche il ricordo di un tragico evento che ha profondamente segnato la mia vita: l’incidente ferroviario del 12 luglio scorso. Anche in momento di straziante dolore come quello, la Provincia ha fatto il suo, attivando immediatamente la propria macchina della Protezione Civile, il cui lavoro in quei tragici momenti ha commosso l’intero Paese».

Scuole: 21.794.000 euro tra lavori sbloccati (progetti approvati, gare appaltate, contratti firmati ed interventi eseguiti).

  • Completata la consegna di arredi scolastici in tutte le scuole superiori della Provincia.

2130 banchi, 2765 sedie per studenti, 216 sedie per docenti, 32 armadi metallici, 85 lavagne, 139 cattedre e 9 appendiabiti.  Soddisfatte le esigenze di tutti gli istituti e Dirigenti.

  • Provincia premiata durante il forum PA a Roma dalla Task Force Edilizia Scolastica istituita dal governo Renzi: è stata selezionata come best practice quale unico ente provinciale italiano per aver sbloccato finanziamenti che nel mese di gennaio 2016 risultavano completamente fermi.
  • Il Tar Puglia ha respinto il ricorso di due aziende che avevano contestato la decisione della Provincia (Amministrazione Spina) di demandare ai singoli Dirigenti scolastici, e non più alla Provincia, la gestione del servizio di ristoro scolastico.
  • Il Tar Puglia ha respinto l’istanza di sospensiva presentata da alcuni docenti ed una rappresentanza di genitori degli studenti dell’Istituto “Fermi-Nervi-Cassandro” di Barletta rispetto alla delibera n. 51 del 14 settembre 2015 dell’allora Presidente della Provincia Francesco Spina in merito all’approvazione del piano di utilizzazione di alcuni ambienti scolastici dell’Istituto “Fermi-Nervi-Cassandro” da parte dell’Istituto “Garrone”.

  • Lavori Istituto Polivalente “Nervi-Cassandro-Fermi” di Barletta (600mila euro, Accordo Quadro con Regione, Assessore Giannini). Realizzazione di un nuovo edificio con 8 laboratori, servizi igienici di pertinenza, servizi igienici per diversamente abili, spazi distributivi ed uno spazio di connessione tra l’Istituto “Cassandro” e l’Istituto “Fermi”. Già realizzati verifiche e sondaggi geologici (attività propedeutiche all’avvio dei lavori veri e propri, in  fase di cantierizzazione).
  • Approvazione progetto definitivo per i lavori di recupero conservativo e riqualificazione strutturale dell’Istituto Professionale per le attività dell’Artigianato e dell’Industria “Archimede” di Barletta (1 milione di euro che rientra nell’ambito dell’accordo di programma quadro sottoscritto con la Regione, Assessore Giannini). In attesa della stipula del contratto di gara.
  • Approvazione progetto definitivo dell’immobile che ospita l’Ita Andria – 2milioni e 110mila euro, di cui 1.110.000 euro di mutuo contratto dalla Provincia e 900mila euro Accordo Quadro con Regione, Assessore Giannini. I lavori risultano attualmente bloccati, per via del ricorso presentato da una delle ditte non aggiudicatarie; in attesa della sentenza del Consiglio di Stato, prevista per il prossimo mese di novembre».
  • Aggiudicazione definitiva dei lavori di recupero conservativo e riqualificazione strutturale dell’Istituto Tecnico Commerciale “Carafa” di Andria: 720mila euro, finanziato con i fondi regionali per lo sviluppo e coesione 2000/2006 e 2007/2013. In attesa della stipula del contratto di gara.
  • Bando di gara ed aggiudicazione definitiva lavori di riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità non strutturale dell’Istituto “Nuzzi-Archimede-Colasanto”, ad Andria: 82mila euro. In attesa della stipula del contratto di gara, approvazione progetto esecutivo ed inizio dei lavori.
  • Approvazione progetto esecutivo per lavori di riqualificazione delle aree esterne del Liceo Ginnasio Statale “Carlo Troya” di Andria: 500mila euro con fondi interamente a carico della Provincia. Lavori in corso
  • Firmato il contratto per lavori di recupero e risanamento conservativo all’istituto “Jannuzzi” di Andria per un importo complessivo di 750mila euro. Il progetto preliminare e quello definitivo erano stati approvati nel gennaio del 2014 dalla Giunta provinciale, che aveva deciso di contrarre un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti. In attesa dell’approvazione del progetto esecutivo; a seguire inizio dei lavori.
  • Proseguono i lavori al Liceo Nuzzi di Andria: diciotto nuove aule, due laboratori, tetti con pannelli fotovoltaici ed una piscina coperta (4.200.000 euro finanziati con 2.250.000 euro di somme di avanzo di amministrazione e 1.950.000 euro con mutuo contratto dalla Provincia con la Cassa Depositi e Prestiti). Già consegnate le prime 10 aule
  • Realizzate 4 nuove aule all’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Lotti-Umberto I” di Andria. Un intervento urgente da circa 20mila euro tramite economie rinvenienti dal capitolo relativo all’edilizia scolastica. Lavori completati
  • Realizzati lavori urgenti di manutenzione straordinaria nella propria palestra del Liceo Classico “De Sanctis” di Trani. Lavori completati
  • Realizzati lavori di risanamento conservativo al Liceo Scientifico “Valdemaro Vecchi” di Trani: rimessi a nuovo aule, uffici e laboratori (120mila euro di fondi provinciali). Lavori completati
  • Realizzati lavori all’Istituto alberghiero “Aldo Moro” di Trani per la realizzazione di 5 nuove aule (20.000 euro di risorse provinciali).
  • Bando di gara ed aggiudicazione definitiva per lavori di manutenzione al Liceo “Da Vinci” di Bisceglie: 160mila euro (fondi Cipe). In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Approvazione del progetto esecutivo per i lavori urgenti di riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità non strutturale del Liceo Scientifico “Fermi” di Canosa di Puglia: 160.790 euro, è finanziato con fondi Cipe del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Pubblicazione bando di gara ed approvazione del progetto esecutivo per lavori all’Istituto “Einaudi” di Canosa di Puglia: 515mila euro (fondi Cipe). In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Pubblicazione bando di gara ed approvazione del progetto esecutivo per lavori all’Istituto “Garrone” di Canosa di Puglia: 643mila euro (fondi Cipe). In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Aggiudicati definitivamente i lavori di recupero conservativo e riqualificazione strutturale del primo lotto funzionale dell’Istituto “Einaudi” di Canosa di Puglia (800mila euro dall’accordo di programma quadro sottoscritto con la Regione Puglia). In attesa della firma del contratto e del progetto esecutivo; a seguire inizio dei lavori.  
  • Firmato il contratto per lavori di allestimento dell’auditorium e sistemazione delle aree esterne del Liceo Scientifico “Fermi” di Minervino Murge: 250mila euro, finanziato con mutuo contratto dalla Provincia presso la Cassa Depositi e Prestiti. Lavori in corso
  • Pubblicazione bando di gara ed aggiudicazione definitiva dei lavori all’Itis “Fermi” di Spinazzola: 63mila euro (fondi Cipe). In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Firmato il contratto con la ditta aggiudicataria per i lavori di ampliamento dell’Istituto Professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera di Margherita di Savoia (2.475.000 euro di mutuo): previsti 15 nuove aule, uffici amministrativi, servizi igienici e 4 laboratori. In attesa di approvare il progetto esecutivo; a seguire inizio lavori
  • Firmato il contratto ed approvato progetto esecutivo per i lavori di realizzazione di un auditorium al “Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia: 1 milione e 200mila euro (mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti). In attesa di cantierizzazione
  • Pubblicazione bando di gara ed aggiudicazione definitiva dei lavori urgenti di riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità non strutturale presso l’istituto scolastico “Dell’Aquila – ex Ignazio Silone” a San Ferdinando di Puglia (65mila euro). In attesa della firma del contratto; a seguire inizio dei lavori.
  • Concluso l’iter e consegnati i lavori per la realizzazione 20 nuove aule e laboratori presso l’Istituto “Scipione Staffa” di Trinitapoli, per un importo complessivo di 5.341.498,29 euro. La Provincia sta predisponendo l’atto aggiuntivo al contratto principale relativo alla sostituzione dell’ausiliaria dell’impresa.

Strade: 55.612.000 euro di lavori sulle strade sbloccati o per i quali si è dato seguito

  • Inizio lavori Sp 33 “Andria-Bisceglie”. 3.400.000 euro, di cui 3.000.000 di euro di finanziamento regionale e la parte restante a carico della Provincia. Riguardano il i primi 3.5km da Andria verso Bisceglie. Espiantazione ulivi e vendita con asta. Lavori in corso
  • Continuità ai lavori sulla Strada Provinciale n.1 Trani-Andria: percorso seguito nei 7 anni da Consigliere provinciale. Opera complessiva da 23milioni di euro. In questi 6 mesi, lavori di bitumazione delle complanari. A settembre iniziano i lavori sulla carreggiata principale con il traffico deviato sulle complanari. Lavori in corso
  • Firmato il contratto ed inizio lavori di ammodernamento, allargamento del piano viabile e realizzazione della viabilità di servizio del secondo lotto della Strada Provinciale n.2 “Andriese-Coratina” (ex Ss98) dal km 52+285 al km 62+598. Un intervento da quasi 28 milioni di euro, di cui 24.750.000 euro di fondi Cipe e 3.200.000 euro di cofinanziamento della Provincia, attraverso mutuo contratto presso la Cassa Depositi e Prestiti. Lavori in corso

1° lotto: concluso la conferenza decisoria per l’approvazione del progetto definitivo.

3° lotto: aggiudicazione definitiva. In attesa della variante urbanistica del Comune di Andria.

  • Aggiudicate provvisoriamente le attività di ingegneria e di supporto al Rup finalizzate all’elaborazione del progetto preliminare e relazioni specialistiche per i lavori di completamento della Strada Provinciale n.3 “Della Murgia Centrale”, ex Strada Regionale 6. (103mila euro)
  • Firmato il contratto e lavori eseguiti con l’azienda aggiudicataria per la costruzione di una rotatoria, nel territorio di Spinazzola all’intersezione tra la Sp4 e la Sp40, del valore di 420 mila euro. Opera aggiudicata circa 2 anni fa e bloccata per lungaggini burocratiche imposte da una normativa incredibile. Lavori completati
  • Eseguiti i lavori di manutenzione del manto di usura lungo la strada comunale di piano 167 ricadente nel Comune di Minervino Murge, per un importo complessivo di 49.077,55 euro (Nel giugno del 2014 fu sottoscritta una dichiarazione di intenti con il Comune di Minervino Murge, con cui la Provincia si faceva carico della gestione manutentiva di tale arteria). Lavori completati
  • Dopo il maltempo, chiusura momentanea al traffico e lavori urgenti per ripristinare le normali condizioni di transito sulla Strada Provinciale n.21 (ex Sp3) “Salinelle”, resa impraticabile dal riversamento di fango e detriti dopo le abbondanti precipitazioni torrenziali.
  • Ponte Sp2 Martinelli: in fase di stipula del contratto di appalto. 690mila euro. Opera bloccata dai tempi della Provincia di Bari.

Trasporti

  • Grazie ad un accordo con la Città Metropolitana di Bari e la Stp le corse dirette da Minervino e Spinazzola per Bari sono state garantite fino al 2018.

Politiche sociali

  • Garantiti fino alla fine dello scorso anno scolastico i servizi di assistenza specialistica e trasporto pubblico scolastico per tutti gli studenti disabili. Il servizio ripartirà anche per l’anno scolastico 2016-2017, da lunedì 10 ottobre.
  • 115mila euro per garantire la prosecuzione del servizio di integrazione extrascolastica e domiciliare in favore degli studenti videolesi che frequentano le scuole superiori di competenza provinciale per l’anno scolastico 2015-2016.

Fitti passivi

  • Trasferimento delle classi del triennio del Liceo delle Scienze Umane “De Sanctis” dal plesso di Via Stendardi a quello di Via Santa Chiara di proprietà del Comune di Trani.
  • Spostamento del Centro per l’Impiego provinciale di Trani da una sede periferica nel cuore pulsante della Città: all’interno del Comune e nella Biblioteca comunale: posizione più strategica, uffici più facilmente fruibili e risparmio dei costi di fitto per il Comune di Trani e di utenze per la Provincia
  • D’intesa con il Comune di Canosa di Puglia, gli studenti del Liceo “Fermi” si trasferiscono nell’istituto “Dell’Andro”
  • Disdetto il contratto con i locali che ospitano le cucine dell’Istituto alberghiero di Margherita di Savoia: risparmio di circa 70mila euro annui. Le cucine saranno ubicate nella nuova parte dell’Istituto Alberghiero, prossima alla realizzazione

Parco Regionale del Fiume Ofanto

  • Approvato il programma operativo delle attività che la Provincia, in qualità di soggetto gestore del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto su delega regionale, intende attuare con i fondi regionali assegnati in fase di trasferimento di stessa delega (50mila euro).

Ambiente

  • Prosecuzione iter per riqualificazione costiera Bat: 15 milioni di euro. Il Ministero dell’Ambiente ha apprezzato pubblicamente l’attività di raccordo dei quattro comuni svolta dalla Provincia.

Politiche del Lavoro

  • Approvatala graduatoria per l’assunzione di personale appartenente alle categorie protette (art. 18 della Legge n. 68/1999): quattordici le unità dirette beneficiarie assunte a tempo indeterminato dalla Asl Bat

Protezione Civile

  • Attività di emergenza durante la tragedia ferroviaria del nordbarese (encomio ricevuto da Regione Puglia e Presidenza del Consiglio dei Ministri). La Protezione Civile della Bat ha attivato presso il Palazzetto dello Sport di Andria il centro di accoglienza per parenti delle vittime e di informazione per il ricongiungimento familiare dei passeggeri coinvolti nel tragico incidente.
  • Progetto alternanza scuola-lavoro, Smart Protezione Civile Puglia (sviluppare azioni di miglioramento delle attività di prevenzione e gestione delle emergenze, diffondere il concetto di resilienza nelle azioni regionali): 25 studenti del Liceo Scientifico “Cafiero” di Barletta introdotti nel mondo della Protezione Civile