Elezioni BAT, Giorgino: “non può essere governata con logiche politiche o di contrapposizione” – VIDEO

francesco-spina-e-nicola-giorgino“Noi siamo partiti da una considerazione: un’ente di secondo livello è un’ente che, come avvenuto in molti altri ambiti, non può essere governato con logiche politiche o di contrapposizione, perché un’ente di secondo livello, se viene governato con queste logiche è chiaro che ne determina un’inefficacia dal punto di vista del funzionamento” – lo afferma il Sindaco di Andria ed unico candidato alla Presidenza della Provincia BAT, Nicola Giorgino, nel corso di una trasmissione televisiva.

Nel frattempo, sono in questo momento in corso le elezioni Provinciali. Unico candidato alla Presidenza è Giorgino, mentre il numero dei consiglieri si ridurrà al numero dei sindaci della BAT. Con tale manovra, verrà risparmiato il numero dei consiglieri provinciali e sia il presidente che i due vice-Presidenti (molto probabilmente Bottaro e Spina) eserciteranno la loro funzione senza ricevere alcun compenso, con un significativo risparmio economico per l’ente e quindi per l’intera comunità.

“Ne è prova” – prosegue Giorgino durante un suo intervento in merito alla scelta di candidatura – “aldilà di quello che è accaduto che ha portato alle dimissioni di Francesco Spina, che comunque, quando c’è stato uno sfilacciamento di questo ente, il consiglio non si è più riunito per undici mesi, la conferenza dei sindaci non è stata messa nelle condizioni di poter esprimere un parere. Atteso che ciascuno di noi insieme a tante altre componenti, ha costruito questo edifico dalle fondamenta solide, perché se questo territorio è così dinamico significa che le fondamenta sono solide. Non è merito dei sindaci, è merito di tante altre componenti che hanno contribuito. Era giusto in un’ottica di grande incertezza e di grande rivisitazione della Legge Delrio, perché si è visto che purtroppo il funzionamento di questi enti di secondo livello, caratterizzato da contrapposizioni di logiche politiche non va, non funziona” – conclude il Sindaco di Andria. Il VIDEO (Fonte: Canale Youtube di Tele Dehon):