‘Scusate qualche aforisma’ – “Movesi il vecchierel..” Epigramma di Giuseppe Brescia

“Movesi il vecchierel canuto e stanco: / Del guscio del sociale rimase il cuore bianco. //

La memoria di lotta era sempre attuale, / pure traslata in schemi da Trilaterale. //

La indecenza e l’onore – come dicèa Montale -, / stretti in un solo patto, /
in auge riportarono l’ombra di Banco, / più del Giulio ‘divo’ satirico-osannante /
o del pavido Arnaldo, tremebondo implorante. //

Il quanto qualitativo della focomelìa imperante / daccapo dis-velò l’orwelliana torsione, /
come la ‘preventiva contro-rivoluzione’, /allorchénei Novanta, scansando l’alternanza, /
in atto si metteva diabolica mattanza. //

Ma dolcezza di cuore e retto giudicare / piange nostra patria, per la Libertà usa a lottare”.


-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com:

- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
OPPURE
-- Partecipa alla discussione iscrivendoti a: --
- Gruppo Whatsapp richiedendolo al numero WHATSAPP:353-318-7906
- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Invia Segnalazioni al numero WHATSAPP:353-318-7906
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI