Rapine a banche ed attività nella BAT, Bari e Matera: la Polizia di Andria arresta un’altra persona

Nella serata di ieri, a seguito d’incessante attività operativa della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di pubblica Sicurezza di Andria, si è costituito, presso la Casa Circondariale di Trani, Vincenzo DI BISCEGLIE, classe 1971 di Minervino Murge, con svariati precedenti, già sottoposto a misure restrittive destinatario di ordinanza di custodia cautelare, con provvedimento, emesso il 30.01.2017, dal G.I.P. di Trani dottoressa Rossella VOLPE.

L’uomo era sfuggito agli arresti dello scorso 7 febbraio. Le ordinanze, scaturite da lunghe e complesse indagini di polizia giudiziaria, hanno consentito di giungere all’individuazione di tredici soggetti, tutti a vario titolo responsabili dei furti in danno di istituti di credito ed esercizi commerciali, portati a segno con “la tecnica della marmotta”, nel corso del 2016, nelle province di Bari, BAT e Matera.

DI BISCEGLIE, sfuggito alla cattura, deve rispondere, in particolare, di furto aggravato in concorso, perpetrato in danno di uno sportello bancomat di un istituto di credito in provincia di Matera, detenzione e trasporto di materiale esplodente e ricettazione.
Vistosi braccato da una serrata caccia all’uomo, lo stesso si è costituito presso il Carcere di Trani, dove gli uomini del Commissariato di Andria gli hanno notificato l’ordinanza.

Commissariato di Pubblica Sicurezza di Andria


-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com:

- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
OPPURE
-- Partecipa alla discussione iscrivendoti a: --
- Gruppo Whatsapp richiedendolo al numero WHATSAPP:353-318-7906
- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Invia Segnalazioni al numero WHATSAPP:353-318-7906
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI