12 luglio, una diretta dalla stazione di Andria per non dimenticare – VIDEO

E’ passato un anno. Un anno di dolore, sconforto, paura. Un anno di insicurezza. Si, di insicurezza, perché d’un tratto quei treni che quotidianamente ci portavano da Andria al capoluogo pugliese non ci sono più e con loro sono scomparse 23 anime. Amici, conoscenti, parenti. Andriesi, pugliesi e anche alcuni forestieri. Persone che non ci sono più per via di uno scontro che non è possibile definire incidente, perché un incidente non poteva essere. E’ stata una strage, un simbolo di qualcosa di terribile che ha colpito non solo Andria, Corato, Bari e l’intera regione Puglia, ma il mondo intero.

Ha sconvolto tutti perché si è trattato di un episodio troppo forte, troppo assurdo, troppo inverosimile per un fatto avvenuto nel 2016, in un’epoca in cui la tecnologia avrebbe potuto tranquillamente impedire che tali stragi. Così non è stato per il nostro territorio e oggi, a distanza di un anno da quel tremendo scontro avvenuto sul binario unico, siamo ancora tutti qui a testimoniare quel dolore, una ferita mai rimarginata e che mai si rimarginerà. Non sino a quanto il senso di giustizia e di sicurezza non si manifesteranno concretamente nella vita di tutti i giorni.

Per questo motivo, nella sera dell’11 luglio 2017, alla vigilia del 1° anniversario della strage ferroviaria di Andria-Corato, noi della redazione di VideoAndria.com abbiamo umilmente dedicato una semplice diretta streaming per le vie del centro cittadino ed infine nei pressi della locale stazione ferroviaria. Come spesso accade, la nostra diretta è stata seguita non solo da Andria, ma anche da altre città italiane e dall’estero. Molti sono stati i commenti di cordoglio e di dolore. L’intera comunità piange, anche a distanza di migliaia di chilometri da Andria. Ecco perché siamo tornati in stazione, simbolo del viaggio ma anche di questa drammatica storia. Li dove tutto è cominciato e dove oggi tutto e tutti vorrebbero ricominciare a vivere, chiedendo oggi come ieri ancora più giustizia, nel nome di chi non c’è più ma che mai scomparirà nei nostri ricordi. Il VIDEO:

 

In diretta da Andria: manca poco al 12 luglio, per non dimenticare…

Pubblicato da VideoAndria.com su Martedì 11 luglio 2017