2 giugno, cerimonia ad Andria della Festa della Repubblica, il messaggio del Sindaco

Oggi 2 giugno Festa della Repubblica. Ad Andria, come di consueto, si svolgerà la cerimonia presso il Parco IV Novembre, ecco il programma:

ore 10.50: Ritrovo delle autorità civili, militari e delle associazioni combattentistiche e d’arma presso il Monumento dei Caduti;

ore 11.00: Deposizione di una corona d’alloro in omaggio ai caduti andriesi di tutte le guerre;

ore 11.15: Santa Messa in suffragio dei caduti officiata dal Vicario del Vescovo, Mons. Giovanni Massaro;

a seguire: Allocuzione del Sindaco.

Di seguito il messaggio del Sindaco di Andria, avv. Nicola Giorgino, in occasione della ricorrenza del 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana.

“Concittadini!

la celebrazione della Festa della Repubblica Italiana è un appuntamento irrinunciabile che ci offre l’occasione di riflettere sulle radici democratiche e sul patrimonio di valori del nostro Paese.

La Festa della Repubblica rappresenta la celebrazione della scelta effettuata il 2 giugno 1946, in un’Italia che usciva lacerata dalle macerie della II^ guerra mondiale.

Con la proclamazione della Repubblica si aprì una nuova fase democratica nella storia del Paese.

Oggi questa celebrazione può e deve assumere un rinnovato significato di coesione sociale ed unità nel rispetto dei principi sanciti dalla Carta Costituzionale.

Viva l’italia, Viva la Repubblica!”