Oggi ad Andria, Vescovo, sacerdoti e ospiti delle Case Famiglia uniti per commemorare le vittime del terremoto

Vescovo-Andria-MANSIOggi, mercoledì 31 agosto alle ore 19:30 la Casa di Accoglienza “S. Maria Goretti” della Diocesi di Andria, sita alla Via Quarti, 11 –Andria- con la partecipazione degli ospiti delle Case Famiglia, dei richiedenti asilo politico e protezione internazionale ricorderanno le vittime del terremoto che ha colpito le popolazioni del centro Italia.

Presiederà l’Eucaristia S.E. Mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria.
Tale iniziativa è stata fortemente voluta dai richiedenti protezione internazionale del servizio SPRAR ospiti presso Casa “S. Croce-R. Livatino” e dai profughi, ospiti delle strutture di accoglienza, che hanno deciso di devolvere a favore degli sfollati il pocket money- la piccola somma che viene assegnata ai rifugiati per le spese personali. Si sono uniti a questa proposta anche gli ospiti delle varie case famiglia presenti sul territorio andriese come anche i volontari e i collaboratori.

E’ sorprendete vedere come il dolore unisce e realizza al tempo stesso quello che potremmo definire “l’ecumenismo della solidarietà”, che supera ogni differenza di religione, di etnia e di cultura. Ed è così che ancora una volta scopriamo che la storia ci precede e che altri anticipano con gesti concreti quel futuro che noi con fatica riusciamo a scorgere.


-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com:

- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
OPPURE
-- Partecipa alla discussione iscrivendoti a: --
- Gruppo Whatsapp richiedendolo al numero WHATSAPP:353-318-7906
- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Invia Segnalazioni al numero WHATSAPP:353-318-7906
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI