Salviamo il Gurgo di Andria, basta una firma

gurgo-andriaLa campagna nazionale “I luoghi del cuore” promossa dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, ha già dato voce alle decine di migliaia di segnalazioni raccolte scrivendo a Sindaci e Soprintendenti.

Entro il 30 novembre oltre a votare online, è possibile votare attraverso appositi moduli cartacei disponibili presso le associazioni che hanno aderito al comitato andriese “Carsicando” a favore della dolina denominata “Gurgo:Una famiglia in Più, A.C.A.T. (Associazione Club Alcologici Territoriali), Associazione Artisti Andriesi, Camminare Insieme, Gruppo C.O.N.,Age Associazione Genitori, Centro Orme, Centro Orientamento Don Bosco, Club D’argento, Copito, Croce Rossa, Filomondo, Forum All’impegno Sociale e Politico, Forum Città di Giovani, Legambiente, Neverland, Officina San Domenico, Proloco, Puer Apuliae, Riscoprirsi, Centro Antiviolenza, Ulisse, Wwf Terre Peucete Alta Murgia, Italia Nostra – Sezione Andria, Associazione Myrabbasc.

“Gurgo” è una delle più grandi formazioni carsiche epigee della Puglia, a 2 Km dalla città di Andria.

La presenza di 9 grotte indica un antico insediamento abitativo (locus) adiacente alla chiesetta rupestre della madonna di Trimoggia oggi divenuta santuario del S.S. Salvatore.

Destinata successivamente a coltivazione agricola fu costruita una masseria alla fine del 1800 che attualmente ospita un distaccamento del corpo forestale dello stato.

La dolina è sottoposta a vincolo protezionistico ed è di proprietà comunale.

Vi sono state censite circa 150 piante ed una rilevante popolazione faunistica.

Per votare on line: www.iluoghidelcuore.it/luoghi/andria/dolina-carsica-di-gurgo/1079


-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com:

- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
OPPURE
-- Partecipa alla discussione iscrivendoti a: --
- Gruppo Whatsapp richiedendolo al numero WHATSAPP:353-318-7906
- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Invia Segnalazioni al numero WHATSAPP:353-318-7906
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI