Incendio in Contrada San Nicola ad Andria: Guardie Federiciane eroi, intervengono anche a Pasqua

Nella mattinata di ieri 16 aprile 2017 intorno alle ore 12,15 la ronda Federiciana che si trovava sopra al pianale del Castello del Monte, ha avvistato del fumo che si alzava dalla Contrada San Nicola, dove si trova un piccolo bosco ceduo.
La ronda, composta dal Presidente Provinciale & Responsabile Nucleo delle GPGV IVEA
Prof. Francesco Martiradonna, Nicola Liddo e l’allievo Riccardo Santonicolo, si è recata sul posto dove s’innalzava la coltre di fumo.

Nel frattempo è stata chiamata immediatamente la SOUP, per portare a conoscenza dell’incendio nella zona Contrada San Nicola  e anche per rassicure che la ronda era provvista del modulo AIB, soffiatore e flabelli.

A quel punto i volontari si sono divisi in due gruppi; uno ha provveduto a dirigersi sull’incendio con il soffiatore, mentre l’altro gruppo è intervenuto a spegnere le piante (querce) con il modulo AIB. I volontari con gli idranti hanno spento i punti più insidiosi cioè dove si trovavano rovi e piante boschive. Infine si sono diretti dove si trovavano dei copertoni incendiati, presumibilmente da dove è scaturito l’incendio. La catasta dei copertoni, molto probabilmente, è stata incendiata  per pulire dalla plastica il ferro che poteva essere poi recuperato una volta spente le fiamme.

L’incendio è stato domato dopo circa un’ora, verso le ore 13,30, in seguito è stata effettuata la bonifica per tutto il perimetro dell’incendio che è stato di Ha 1. L’intervento dei volontari ha scongiurato che l’incendio boschivo poteva propagarsi ai boschi limitrofi e cioè: -la Pineta di Cariati di sopra, che si trova ad una distanza di 900 metri circa;
al Bosco di Cariati di Sotto, poco più di 1000 metri di distanza; infine al Bosco Misto composto da Cedui e Conifere che si trova nella Contrada di Monte Vitolo poco meno di 2000 metri di distanza. Il VIDEO con le immagini registrate dai volontari:

In questa località può sembrare che non ci siano alberi boschivi, costituiti da cedui e macchie a basso fusto e poi pinete, ma è ricca di verde, non di grande estensione, ma molto efficace per il riciclaggio dell’aria, ricca di ossigeno. E’ stato un caso che i volontari si trovassero sul Pianale del Maniero Federiciano, e grazie a loro, che amano l’ambiente e si sacrificano anche economicamente, rischiando la salute e anche la vita, diversi incendi vengono spenti salvando vaste aree di verde.

Alcune foto dell’incendio a Contrada San Nicola- Andria

le fiamme in lontananza:

uno dei volontari all’opera:

si domano le fiamme:

 

il prof. Martiradonna coordina le operazioni:

i volontari in azione:

uno dei veicoli coinvolti durante l’operazione di spegnimento:

il prof. Martiradonna all’opera:

la località dell’incendio da una mappa satellitare:

-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com



-- Iscriviti al Gruppo Whatsapp : --
richiedendolo al numero:353-318-7906

- Invia Segnalazioni al numero
WHATSAPP:353-318-7906

- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI