Andria e quella piccola “discarica” abusiva accanto agli ulivi – le FOTO di un residente indignato

“Io sono un residente di questa strada e tutti ci domandiamo il suo utilizzo” – a chiederselo è un cittadino andriese il quale ha inviato alla redazione di VideoAndria.com una serie di scatti fotografici attraverso il servizio di segnalazione mobile (a tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).

Le immagini sono state scattate in “Contrada Coppe” ad Andria, dove il cittadino che ci ha inviato le foto dichiara di abitare. Le foto parlano più di mille parole:

 

nelle immagini è ben evidente che tra i rifiuti abbandonati siano presenti anche alcuni di grosse dimensioni che andrebbero trasportati nella vicina isola ecologica:

 

una vergogna che ci fa ancora capire quanto sia ancora importante diffondere la cultura del riutilizzo e del riciclo:

“In natura nulla si crea e nulla si distrugge: tutto si trasforma” – parafrasando un nota citazione che fa riflettere su quanto sia indispensabile riciclare i rifiuti piuttosto che abbandonarli a se stessi, resta evidente come purtroppo il fenomeno risulti tutto fuorché arginato.

Certo, le amministrazioni e gli enti locali possono e devono fare di più, con controlli più frequenti e impianti di videosorveglianza più amplificati. Ma se questo fenomeno non è contrastato anzitutto da una buona maggioranza dei cittadini andriesi (come ha ben fatto il nostro concittadino a segnalare questa vergogna a cielo aperto) una qualsiasi iniziativa potrebbe non risultare soddisfacente e i risultati sono poi molto evidenti e molto tristi.

Ricordiamo che l’abbandono dei rifiuti è un reato punibile dalla legge e al contempo un atto illegale che nel comune di Andria prevede pesanti sanzioni per i trasgressori. Se vogliamo realmente bene ai nostri figli e quindi anche al nostro ambiente (in questo caso all’agricoltura e agli uliveti in particolare), dobbiamo difendere a spada tratta il nostro territorio da coloro che, si spera in minoranza, commettono ancora oggi reati insensati ed autodistruttivi.

Ricordiamo che l’Assessorato all’Ambiente dispone nel portale istituzionale della città di Andria una serie di recapiti telefonici ed indirizzi email attraverso i quali è possibile effettuare richieste: http://www.comune.andria.bt.it/il-comune/settori-e-servizi/ambiente/.

Nello stesso sito web del servizio di raccolta rifiuti nella città federiciana è anche presente un modulo per la richiesta di ritiro sia di rifiuti standard che ingombranti al seguente link: http://www.andriacanosapulite.it/Richiestediritiro/Ingombranti/Andria.

-- Segui tutti gli aggiornamenti! --
clicca "MI PIACE" sulla Pagina di VideoAndria.com



-- Iscriviti al Gruppo Whatsapp : --
richiedendolo al numero:353-318-7906

- Invia Segnalazioni al numero
WHATSAPP:353-318-7906

- Gruppo Telegram --> CLICCA QUI <--
- Canale Telegram --> CLICCA QUI <--
Puoi seguire le news e inviare segnalazioni anche sul seguente gruppo Facebook: CLICCA QUI