23 aprile: “Giornata Internazionale del Libro e del Diritto d’Autore”, una rosa per ogni libro da leggere

Il 23 aprile si celebra ormai dal 1996 la Giornata Internazionale del Libro e del Diritto d’Autore, conosciuta anche come Giornata del libro e delle rose, evento patrocinato dall’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. L’idea è nata in Catalogna più di 400 anni fa. Fu scelto il 23 aprile perché è il giorno in cui morirono nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: lo spagnolo Miguel de Cervantes (1547-1616), l’inglese William Shakespeare (1564-1616) e il peruviano Inca Garcilaso de la Vega (1539-1616).

Nello stesso giorno si celebra San Giorgio, il cavaliere che salvò la figlia di un re uccidendo un drago, dal cui sangue spuntò un roseto. Secondo la tradizione catalana, in questo giorno ogni uomo dona una rosa alla sua donna. Dagli anni venti il libro è il dono con cui le donne catalane ricambiano l’omaggio da parte dei loro innamorati. Così ancora oggi i librai della Catalogna usano regalare una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile. Anche in tempo di coronavirus, in Italia si svolgeranno varie iniziative per festeggiare questa giornata. La Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino” di Andria accoglie l’invito: Nati per Leggere a donare una “rosa simbolica”, sotto forma di segnalibro, per ogni libro preso in prestito nella giornata del 23 aprile. L’iniziativa è all’interno della rassegna: Il Maggio dei Libri. Inoltre, con la collaborazione di “Floridea”, ad ogni utente che venerdì 23 aprile 2021 si recherà in biblioteca per un prestito librario sarà rilasciato un coupon, che consentirà di recarsi presso la fioreria in Via Generale Arimondi ad Andria, per ricevere in dono una rosa rossa.

La Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, per la Giornata di quest’anno, ha stilato un elenco di libri ambientati nelle 20 regioni italiane: due libri per ciascuna regione con l’intento di legare la narrativa al territorio e stimolare l’interesse dei lettori. Per la Puglia i due titoli sono: G. Carofiglio, Né qui né altrove: una notte a Bari, 2008 e N. Lagioia, La ferocia, 2014. Al link http://www.unesco.it/it/News/Detail/329 è possibile trovare l’elenco dei libri per tutte le regioni. Un invito a trascorrere questo giorno in compagnia di un libro!

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.