38 contagiati ad Andria “ancora troppa gente per strada, ancora in attesa dell’Esercito” – l’appello alle istituzioni

Salgono a 38 i casi di positività da nuovo Coronavirus Covid-19 riscontrati nel territorio della città di Andria, al momento la città piu’ colpita dalla sesta provincia pugliese. L’emergenza sanitaria in atto ha spinto l’associazione politico-culturale Forza Andria a risollevare l’attenzione in tema di sicurezza in città, richiedendo l’intervento dell’Esercito Italiano a sostegno delle forze dell’ordine:

“Non è possibile che si siano allentate le misure contenitive. Dopo gli ultimi annunci confusionari del Governo si registrano disordini ed assembramenti nelle vie della città di Andria. Dopo reiterati inviti chiediamo al Prefetto della Bat dott. Maurizio Valiante di autorizzare l’intervento dell’Esercito per supportare le forze di polizia a presidiare i luoghi e le aree di maggiore aggregazione del comune di Andria. Non possiamo rischiare di far svanire i tanti sacrifici che tutte le famiglie andriesi stanno facendo in queste settimane piene di rinunce”  – ha infatti fatto sapere l’associazione che ha aggiunto:

“Inoltre, invitiamo il Commissario Prefettizio della Città di Andria dott. Tuffariello, anche se ben consapevoli che tale decisione non è di sua competenza, come già più volte da lui evidenziato, a fare nuovamente propria tale richiesta e ad attivare tutti i canali istituzionali necessari per mettere in campo tale misura nel minore tempo possibile. Non possiamo minimamente rischiare altri contagi e vittime. Il tempo delle rassicurazioni e delle parole è terminato ora serve solo agire” – concludono dall’associazione Forza Andria.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).