5 nuovi contagi nella BAT, 45 nel barese. Un nuovo decesso nella sesta provincia pugliese. Il bollettino regionale aggiornato

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 13 aprile, in Puglia, sono stati registrati 949 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 76 casi, così suddivisi:

41 nella Provincia di Bari; 5 nella Provincia Bat; 21 nella Provincia di Brindisi; 0 nella Provincia di Foggia; 6 nella Provincia di Lecce; 4 nella Provincia di Taranto; 1 caso la cui provincia è in corso di attribuzione (2 casi non attribuiti ieri sono stati attribuiti alla provincia di provenienza oggi). Sono stati registrati oggi 7 decessi:

1 in provincia di Bari, 2 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Brindisi, 1 nella provincia BAT, 1 in provincia di Lecce e 1 nella provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 31.922 test. Sono 286 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 3.065 così divisi: 962 nella Provincia di Bari; 301 nella Provincia di Bat; 379 nella Provincia di Brindisi; 737 nella Provincia di Foggia; 424 nella Provincia di Lecce; 225 nella Provincia di Taranto; 24 attribuiti a residenti fuori regione; 13 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 13/04/2020 è disponibile a questo link: http://rpu.gl/bollettinoepid20200413

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).