74 anni di Jimmy Page dei Led Zeppelin, da Andria la cover di Combat Rock – VIDEO

“Nel giorno del 74esimo compleanno del Grandissimo #JimmyPage, il mio 4 omaggio agli Immensi #LedZeppelin con una ballad stupenda. #ThankYou fatta anche dal grande Chris Cornell. Buona visione e buon ascolto Amici Rocker da #CombatRock” – con questo messaggio il cantante Combat Rock (al secolo Giuseppe Modugno) ha voluto rendere omaggio al gruppo musicale britannico formato nel 1968, considerato tra i grandi innovatori del rock e tra i principali pionieri dell’hard rock.

La loro musica, le cui radici affondano in generi diversi tra cui blues, rockabilly e folk, ha costituito una formula completamente inedita per l’epoca, finendo con l’influenzare in qualche modo tutti i gruppi rock del loro tempo e del futuro. Il gruppo, scioltosi nel 1980, anno della morte del batterista, fu composto per l’intero periodo della sua attività da Robert Plant (voce, armonica), Jimmy Page (chitarre), John Paul Jones (basso, tastiere) e John Bonham (batteria, percussioni). In seguito alla morte di Bonham, Page e Plant hanno proseguito la propria attività musicale come solisti, incidendo insieme gli album No Quarter: Jimmy Page and Robert Plant Unledded e Walking into Clarksdale e ritrovandosi occasionalmente per esibirsi dal vivo nel corso di eventi commemorativi o celebrativi.

Thank You  è una canzone dei Led Zeppelin, registrata nel 1969 nei Morgan Studios a Londra, inserita come quarta traccia di Led Zeppelin II. Il brano porta la firma di Jimmy Page e Robert Plant. È un brano che rispecchia molte caratteristiche dei brani soft rock, in netto contrasto con la tendenza hard rock ed heavy metal che domina gli altri brani di questo album (considerato dai critici il primo vero esempio di questi generi, insieme agli album dei Black Sabbath), e del gruppo in generale.

Lo stile di questo brano, come già detto, è in netto contrasto con la generale tendenza hard rock che caratterizza tale album: Thank You infatti non è caratterizzata da riff di chitarra elettrica, graffianti assoli strumentali o da riferimenti piuttosto espliciti al sesso (come ad esempio in Whole Lotta Love, The Lemon Song e Heartbreaker). Esso è invece un dolce brano che inizia con un riff di chitarra acustica di Jimmy Page che introduce le tastiere di John Paul Jones e la batteria di John Bonham. Dopo una breve pausa inizia il cantato di Robert Plant accompagnato dalle sole tastiere. Si riaggiungono poi la chitarra acustica e la batteria, ripetendo poi questo schema musicale appena spiegato per altre due volte. In alcuni frangenti il coro degli altri membri del gruppo si unisce alla voce di Robert Plant. Al minuto 3:25 viene cantato l’ultimo verso, che viene immediatamente seguito da un assolo delle tastiere di Jones, le cui note sfumano fino a diventare impercettibili al minuto 4:17. Queste tornano poi udibili a partire dal minuto 4:37 fino alla chiusura del brano. Linkiamoqui sotto la cover di Combat Rock, registrata ad Andria alcuni giorni fa: