Ad Andria contagi calano a 104, vaccinazioni di massa anche per over 80

“Esattamente un anno fa l’Italia scopriva il primo paziente Covid. È passato un anno dalle cronache di Codogno. Da quel giorno la storia del mondo è cambiata, la nostra vita è cambiata. Nel frattempo però è iniziata la campagna vaccinale e proprio tra qualche ora ad Andria inizierà quella per gli operatori del mondo scolastico. Continuiamo a lottare ma il Covid continua a tenerci in ostaggio. Ha cambiato le nostre priorità, le nostre abitudini” – comincia così il commento del Sindaco di Andria. Attraverso un video pubblicato su Facebook nella serata di ieri, Giovanna Bruno ha poi aggiunto che:

“Ci troviamo spesso contrapposti rispetto alle soluzioni, alle idee, ai metodi e alle regole. Dovremmo invece compattarci e remare nella stessa direzione, dovremmo avere la pazienza di convivere con queste difficoltà, la pazienza di accettare le scelte che a primo impatto non ci sembrano in linea con le nostre idee. È l’unico modo per uscirne. Attualmente ad Andria abbiamo 104 contagi attivi” – aveva dichiarato la prima cittadina andriese. Nella giornata di oggi, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 21 gennaio 2021 in Puglia, sono stati registrati 7.083 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 758 casi positivi:

336 in provincia di Bari, 46 in provincia di Brindisi, 78 nella provincia BAT, 99 in provincia di Foggia, 78 in provincia di Lecce, 118 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione. Sono stati registrati 6 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.494.986 test. 103.496 sono i pazienti guariti. 33.198 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 140.459, così suddivisi: 53.384 nella Provincia di Bari; 15.099 nella Provincia di Bat; 10.368 nella Provincia di Brindisi; 28.636 nella Provincia di Foggia; 11.907 nella Provincia di Lecce; 20.330 nella Provincia di Taranto; 582 attribuiti a residenti fuori regione; 153 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 21.1.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/JGWu6

Lunedì 22 alle 15 comincia la vaccinazione degli over 80 con una organizzazione capillare sul territorio: saranno avviate sia le vaccinazioni domiciliari che quelle ambulatoriali organizzate presso tutti gli Uffici di Igiene della Provincia. Ogni mezz’ora saranno vaccinati 5 utenti in maniera tale da garantire i tempi necessari per la registrazione dei dati, la somministrazione del vaccino e l’osservazione. A tutti gli utenti sarà contestualmente dato l’appuntamento per effettuare la seconda dose. Tutti gli utenti programmati per lunedì 22 sono stati già contattati attraverso un servizio di recall dedicato per confermare l’appuntamento e dare le informazioni necessarie. “Un impegno di personale senza precedenti, una organizzazione studiata in ogni dettaglio, una partecipazione che non conosce eguali – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – uno sforzo per il quale ringrazio tutti quelli che ci stanno lavorando con il massimo dell’impegno possibile. L’avvio di questa seconda fase di somministrazione del vaccino è per noi molto importante e rappresenta uno spiraglio in questa lotta corale al Covid 19”. “Ringrazio i sindaci di Andria, Barletta e Trani nonché le scuole di ogni ordine e grado per la collaborazione che hanno garantito nella organizzazione della vaccinazione per le scuole. In pochi giorni hanno allestito i loro spazi rendendoli luoghi ideali per le nostre attività. Una bella sinergia che mi preme sottolineare e sostenere. Questa è una battaglia che dal primo momento ci vede mettere in campo, ognuno per la sua parte, tutte le forze a disposizione”.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.