“Ad Andria fuochi d’artificio ogni giorno: inquinamento acustico e aereo cancerogeno. Danni anche a falde acquifere ed animali” – la denuncia di 3Place

Lo rendono noto sui social gli ambientalisti dell’associazione 3Place: “Dal 20 Settembre 2021 al 18 Luglio 2022 abbiamo monitorato a livello di rumore da due punti differenti della città il numero di fuochi d’artificio che vengono “sparati” nella città di Andria. I due punti di monitoraggio sono stati Via Bisceglie e zona Santissimo Sacramento. Il risultato è che in 301 giorni di monitoraggio sono stati udite ben 135 batterie di fuochi d’artificio, ossia nel 45% dei giorni monitorati si è sparato. Ma i dati allarmanti sono altri:

1. I punti di monitoraggio essendo stati fatti dalle abitazioni di due nostri volontar* non danno la fotografia totale della città: ed è per questo che siamo sicuri nell’affermare (facendo una ipotesi) che ad Andria si “spara” praticamente ogni giorno. 2. Abbiamo rilevato anche fuochi d’artificio sparati addirittura 3 volte in una sola sera (e quasi nella stessa zona). 3. Abbiamo inviato diverse PEC a Istituzioni e Forze dell’Ordine, una in particolare, che ricordiamo, è quella del 04 Ottobre 2021 con la quale chiedevamo ai soggetti l’attuazione di provvedimenti idonei a limitare e/o evitare l’esplosione incontrollata di fuochi d’artificio e di intensificazione dei relativi controlli. Ad oggi non abbiamo ricevuto risposta e la situazione è fuori ogni controllo. Ricordiamo che:

I metalli usati per i coloranti, infatti, rimangono dispersi nell’ambiente per giorni dopo l’evento. Per realizzare i fuochi d’artificio vengono utilizzati anche metalli pesanti ed altamente tossici quali piombo, cromo, antimonio; Il particolato con diametro di 10 e 2.5 micron, generato durante la combustione, rimane sospeso in aria. Segnatamente, i PM2.5 possono causare gravi problemi respiratori e cardiovascolari. Clorati e perclorati vengono utilizzati per aumentare l’effetto scenico di alcuni colori rendendoli più brillanti, ma quantità elevate di perclorati possono contaminare le falde acquifere nelle immediate vicinanze del luogo dove vengono utilizzati i fuochi d’artificio; Inquinanti gassosi quali biossido di azoto (NO2) e biossido di zolfo (SO2), monossido di carbonio (CO) e biossido di carbonio/anidride carbonica (CO2) vengono prodotti e liberati in grandi quantità durante la combustione dei fuochi d’artificio:

essi possono causare problemi respiratori ed asma; I fuochi d’artificio, per di più, sono fonte di pericolo e di stress per molti animali. Mentre per gli animali domestici viene consigliato di tenerli in casa e chiudere le finestre per cercare di attutire il rumore, ciò non è possibile per gli animali che vivono nelle fattorie o per gli animali selvatici. L’impatto dei suoni forti ed improvvisi sugli animali selvatici è difficile da valutare e dipende dalla specie. Tuttavia, è indubbio che i forti rumori arrechino disturbo sia ai selvatici sia agli animali da fattoria. Ad esempio, gli uccelli che stazionano nelle zone in cui vengono scoppiati i fuochi d’artificio, oltre a fuggire nel momento in cui sentono il rumore, tendono ad abbandonare quella zona e a non nidificarvi più nei periodi successivi. Inoltre, i selvatici che vivono in cattività subiscono un forte stress poiché non sono in grado di attuare i loro normali comportamenti di fuga; Molti cani mostrano chiari segnali di paura e stress quando sentono i fuochi d’artificio ed alcuni possono anche ferirsi, ad esempio rimanendo investiti da un’auto se finiscono in strada tentando di fuggire e di contro possono provocare incidenti che a loro volta possono anche risultare fatali. In aggiunta all’immediata risposta di stress, i cani possono anche generalizzare la paura per i fuochi d’artificio ad altri rumori simili, come i tuoni dei temporali. Questo può causare un effetto a lungo termine sul benessere e sulla serenità dell’animale. I gatti, invece, durante i fuochi d’artificio, tendono a nascondersi, quindi è più difficile per i proprietari riconoscere la gravità dello stato di stress; 🙏Pertanto chiediamo a tutti i nostri concittadini/e che siano essi ragazzi/e o adulit/e di evitare sin da subito l’utilizzo dei BOTTI per le proprie feste di compleanno o altro: qualche minuto di “divertimento e bellezza” per causare problemi ad animali e alla nostra salute non ne valgono veramente la pena. 🙏Alle Autorità e Istituzioni chiediamo dei controlli in quanto la situazione è fuori controllo. VERSO UN CAMBIAMENTO CULTURALE” – concludono dall’associazione 3Place di Andria. VideoAndria.com ricorda che simili osservazioni, oltre che dall’associazione ambientalista, erano state espresse in più circostanze anche da associazioni animaliste e dall’ecologista andriese Nicola Montepulciano. Nonostante i numerosi tentativi di sensibilizzazione, una parte della popolazione, purtroppo, è ancora affetta da una malattia gravissima: l’idiozia mista all’illegalità. L’auspicio è che queste costanti analisi puntuali possano aiutare la cittadinanza a scuotere le coscienze di tutti.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.