Ad Andria dolore immenso per bambini morti a pochi mesi di vita

Un dolore immenso, evidentemente più grande di quello causato dalla scomparsa di concittadini adulti, si sta diffondendo in queste ultime settimane nella città federiciana:

A colpire sono le ultime premature scomparse di giovanissimi – in alcune circostanze persino di pochi mesi di vita – segnalate anche dai manifesti funebri distribuiti nel centro abitato. Situazioni strazianti che stanno causando grande rammarico nella popolazione locale che continua a chiedersi quali possano essere le cause di questi decessi: se in alcune circostanze si parla di fatalità basata su una probabilità di mortalità infantile (fenomeno purtroppo sempre esistito), infatti, in alcune circostanze specifiche non si può far finta di niente davanti a quei casi legati a gravi forme di patologie tumorali che stanno colpendo anche la popolazione adulta e adolescente. Un corretto stile di vita può aiutare ma, nell’ambito dell’insorgenza delle patologie infantili non si può dare la colpa a questo:

pertanto, appare evidente che un’analisi più incisiva e costante nel tempo da parte di enti ed organizzazioni locali possa aiutare gli andriesi a rimuovere dubbi e ottenere più certezze circa fenomeni esterni legati alle svariate ed estese forme inquinamento ritenuti attribuibili a concause di altrettante svariate forme di cancro come l’inquinamento atmosferico (non solo causato dai gas di scarico delle auto ma, purtroppo, anche dai roghi illegali) e al tanto discusso inquinamento elettromagnetico, oltre alle necessarie analisi costanti dello stato di salute del sottosuolo e delle acque. Senza allarmismi, ma con tanta voglia di sensibilizzare e accompagnare l’intera cittadinanza in un percorso virtuoso. Quanti bambini si potrebbero salvare se si riuscisse a ridurre questi fenomeni? Tanti? Pochi? Nessuno? Non lo sappiamo, ma, in ogni caso, lo stretto legame tra ambiente e salute di un territorio è un rapporto oramai riconosciuto universalmente. Nel frattempo che si possa far luce su questo, non possiamo che associarci ai messaggi di cordoglio rivolti ai genitori di queste piccole anime.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.