Fridays for future, ad Andria striscioni “a doppio senso” – foto e video

Sulla scia dell’attivista svedese Greta Tunberg, in migliaia tra studenti e cittadini più “grandi” si sono radunati in alcune vie e piazze cittadine per sollecitare il Governo ad applicare norme più severe contro chi inquina:

è il bilancio de 3° Sciopero Globale Per Il Clima, svoltosi stamane ad Andria. Il percorso della manifestazione è partito da Piazza XXV aprile per poi terminare in Piazza Catuma, dove si è svolto un raduno tra le varie classi di studenti ed associazioni ambientaliste. All’iniziativa hanno infatti partecipato molteplici associazioni del territorio, compresi il Circolo di Legambiente “Thomas Sankara”, l’associazione Onda d’Urto – Uniti contro il cancro ONLUS e l‘associazione 3Place di Andria. Un video diffuso su Facebook da Legambiente (a seguire, più sotto, ulteriori immagini):

#globalstrikeforfuture #legambiente #andria

Pubblicato da Legambiente Andria su Venerdì 27 settembre 2019

la bandiera di Legambiente:

#FridayForFuture 27.09.2019

Pubblicato da Legambiente Andria su Venerdì 27 settembre 2019

#FridayForFuture 27.09.2019

Pubblicato da Legambiente Andria su Venerdì 27 settembre 2019

uno degli striscioni “a doppio senso”:

un altro cartellone esposto con orgoglio da un manifestante:

Pubblicato da Legambiente Andria su Venerdì 27 settembre 2019

 

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).