Ad Andria nasce il nuovo impianto biogas “Agroenergy” per l’azienda Agrolio. Inaugurato oggi venerdì 25 settembre

In un mondo sempre più inquinato ci sono aziende virtuose che in modo sostenibile e produttivo cercano di dare sempre una maggiore qualità ai propri prodotti. In questo contesto si piazza l’azienda Agrolio della famiglia Agresti. E’ stato inaugurato alla presenza di organi istituzionali, ecclesiali, tecnici del settore, stampa e tv,  oggi 25 settembre 2020 alle ore 16 il nuovo impianto. Dalla collaborazione con BTS Biogas, il principale costruttore di impianti di biogas in Italia e autentico pioniere del settore, nasce appunto l’impianto biogas Agroenergy realizzato proprio da BTS Biogas per Agrolio è alimentato al 100% con sansa di oliva bifasica denocciolata, precedentemente stoccata in silos di acciaio inossidabile.

L’alimentazione può essere integrata anche con altri sottoprodotti delle filiere agricole del territorio. L’efficienza dell’impianto è garantita da un’attenta e costante assistenza biologica che con questa alimentazione è particolarmente importante anche per la corretta somministrazione dei micronutrienti specifici. Il processo è mesofilo (35° – 48°C) e prevede una fase di digestione preliminare in una pre-vasca di idrolisi. A valle del fermentatore sono state realizzate due vasche di stoccaggio con coperture galleggianti e un separatore. Il digestato solido e liquido così ottenuto viene utilizzato come ammendante per le aziende agricole della filiera.  La presentazione del progetto è avvenuta oggi Venerdì 25 settembre 2020 dalle ore 16:00 alle ore 18:00 dove i presenti hanno potuto visitare l’impianto; domani Sabato 26 settembre 2020 dalle ore 09:30 alle ore 12:30 – Approfondimento agronomico in campo. Il punto di incontro con servizio navetta sarà presso: AGROLIO S.R.L. – S.P. 231 Km 55+120 Andria. L’evento è organizzato nel rispetto di tutte le prescrizioni sanitarie COVID-19 in vigore.