Ad Andria torna “Legability”: testimonianze, strumenti, educazione e dibattiti per la legalità

Giunge alla sua seconda edizione la manifestazione “Legability”, promossa dal Forum Giovani Puglia e da una rete di associazioni del territorio Barletta – Andria – Trani. L’Educazione alla Legalità rappresenta, nell’attuale momento storico in cui la nostra società diventa sempre più complessa e contraddittoria, uno degli aspetti fondamentali della formazione integrale della persona.

Come è stato rilevato in fase di analisi del contesto socio-ambientale, nella società civile sono presenti fenomeni deterioranti come la diffusione della droga e della tossicodipendenza, forme di violenza legate al potere illecito della delinquenza organizzata, tutti aspetti che tendono a minare le basi democratiche della nostra organizzazione sociale e a mettere in crisi gli stessi principi della convivenza civile.
Le finalità che l’iniziativa persegue, nella consapevolezza del compito irrinunciabile della scuola, sono, quelle di far acquisire agli alunni atteggiamenti sociali positivi, comportamenti legali e funzionali all’organizzazione democratica e civile della società, e favorire lo sviluppo di un’autonomia di giudizio e di uno spirito critico.

Questi sono gli strumenti mentali indispensabili per saper discernere le varie forme di comportamento ed arginare i fenomeni negativi, emarginandoli nella coscienza individuale e collettiva.

Programma generale

Sabato 20 maggio 2017 h. 17,00
#educazione – “In campo per la legalità” – Torneo di calcio con diverse rappresentative cittadine presso la Parrocchia “San Riccardo” del Quartiere San Valentino di Andria.

Lunedì 22 maggio 2017 h. 20.30_ Officina San Domenico
#testimonianze – Spettacolo “Palmina – Amata Terra mia” di Giovanni Gentile e Barbara Grilli

Intervengono:
Nicola Giorgino, Sindaco di Andria
Paola Albo, Assessore alla Pubblica Istruzione Città di Andria
Irma Melini, ANCI Giovani Puglia
Andrea Barchetta, Forum Giovani Puglia

Ingresso gratuito con prenotazione
Per info e prenotazioni: 0883. 822816 / 339.84.93.631/389.96.59.678

Martedì 23 maggio 2017 h. 11,00_Liceo Scientifico “R. Nuzzi” Andria
#testimonianze – “Io gioco pulito – La sfida della legalità”

Saluti:
Nicola Giorgino, Sindaco di Andria
Paola Albo, Assessore alla Pubblica Istruzione Città di Andria
– Prof. Michelangelo Filannino, Dirigente Scolastico “R. Nuzzi” Andria
Sabino Napolitano, Vice Presidente ASD Victor Andria

Intervengono:
Antonio Damato, Arbitro AIA – FIGC
Giuseppe Simone, Caporedattore SKY Sport Italia

Martedì 23 maggio 2017 h. 16,30_ Officina San Domenico
#educazione – Attività con gli studenti
Per le scuole primarie – “Io, io…e gli altri. Non solo diritti”
Letture animate di libri opportunamente scelti, che abbiano nei contenuti alcuni temi legati alla legalità, che si avvalgano di schede didattiche o esperienze famigliari. Successivamente verranno proposti alcuni role playing per stimolare l’ autoriflessione, giochi di gruppo e di fiducia, e attività ludico-didattiche.

Per la scuola secondaria: “dalla parte giusta”
In questa attività saranno utilizzate le metodologie del role playing, della discussione e riflessione attraverso l’ascolto di testimonianze, visione di video, letture drammatizzate, visione di spettacoli di teatro civile.

Per la scuola superiore: “io non ho paura”
Trattazione delle tematiche attraverso tecniche e metodologie calibrate per gli studenti della scuola media, tramite il cosiddetto metodo del teatro dell’oppresso in cui si mette in scena la rappresentazione situazione definita “oppressiva”. Gli “spett-attori” sono chiamati ad intervenire e cercare soluzioni, sostituendosi agli attori. Si tratta di una forma di teatro che si offre come strumento di liberazione, personale e collettivo; che è d’incitamento alla creatività e che si stimola con l’emozione e con il divertimento. Nel teatro-forum si cercano delle soluzioni assieme agli “spett-attori”: chi ha un’idea sostituisce un attore e mette in scena la propria volontà; a volte succede che pur avendo delle buone idee non si riesca a metterle in pratica, oppure si finisce in un vicolo cieco. Con l’aiuto di una mente collettiva si cerca di arrivare ad una soluzione soddisfacente. Ci sono conflitti che nascono da ingiustizie, altri da stereotipi e incomprensioni; in ogni caso ci sono scontri tra valori o bisogni diversi: in certi casi sono risolvibili tramite mediazioni e soluzioni creative, in altri tramite l’eliminazione dell’ingiustizia. Al termine di questo percorso che può durare, per esempio, un pomeriggio, si può pensare di aprire “le porte” agli esterni e creare un momento di condivisione con la cittadinanza.

Per info e prenotazioni: 0883. 822816 / 339.84.93.631/389.96.59.678

Martedì 23 maggio 2017 h. 19,30_Officina San Domenico
#testimonianze – “Io gioco pulito – Il ruolo dello sport oggi”

Saluti:
Nicola Giorgino, Sindaco di Andria
Michele Lopetuso, Assessore allo Sport Città di Andria

Intervengono:
Aldo Losito, La Gazzetta del Mezzogiorno
Ruggiero Mennea, Delegato Fondazione “Pietro Mennea”