Ad Andria un ambulatorio gratuito per i poveri con infermieri e volontari “anche a domicilio” – video

Ad Andria c’è un ambulatorio gratuito per le categorie sociali meno abbienti. In poche parole, un ambulatorio per i poveri. E’ un servizio offerto da infermieri e volontari che hanno messo gratuitamente a disposizione dei più deboli la loro opera. Si tratta di un ambulatorio medico speciale in cui oltre a cure mediche, si offrono sorrisi. Lo spiega in un servizio anche l’emittente televisiva Tv2000. Il video del servizio (che linkiamo qui sotto) diffuso anche sull’omonimo canale Youtube. 

Si tratta nello specifico di un piccolo ambulatorio ospitato all’interno della struttura di Casa Accoglienza Santa Maria Goretti di Andria. I pazienti, vengono accompagnati in un “iter sanitario sempre gratuito“. Inoltre, laddove vi siano vere necessità, i medici sono anche disposti a servire i loro pazienti anche a domicilio. Un’iniziativa che riempie d’orgoglio la cittadinanza, in controtendenza con una sanità troppo spesso sempre più privatizzata e sempre più basata sulle condizioni economiche dei cittadini. Se alcuni anni fa i pugliesi spendevano annualmente una media di poco più di 300 euro, in quest’ultimo periodo la spesa media di un cittadino pugliese per la sanità privata sarebbe salita persino a 505 euro all’anno. “Merito” evidentemente di una sanità pubblica che spesso non funziona come dovrebbe. In molti casi, i cittadini più poveri smettono di curarsi. Fortuna vuole che in questi contesti vi è anche chi, come nel caso andriese, cerca di contrastare questo disagio. 

“Noi lo facciamo non per far lezioni a nessuno” – ha dichiarato il Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi nel corso di un’intervista – “ma perché sentiamo il dovere, la gioia, per fare qualcosa di bello per chi ne ha bisogno”.  Linkiamo qui sotto il video diffuso da Tv2000: