Aereo decolla da Andria e perde l’elica: atterraggio d’emergenza a Minervino Murge

Era decollato dall’aviosuperficie “Tannoja”, in territorio di Andria, ai piedi di Castel del Monte quando, poco dopo e per cause ancora da accertare, ha perso l’elica costringendo il pilota ad un pauroso atterraggio d’emergenza nel vicino territorio di Minervino Murge. A subire l’incidente è stata una coppia di Macerata precipitata con il loro Piper, (un aereo appartenente alla categoria degli ultraleggeri) verso le ore 13,00 di oggi.

Come riporta anche PugliaReporter.com, sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione di Minervino Murge che hanno provveduto a soccorrere i due coniugi. La perdita dell’elica – riportano anche fonti giornalistiche – sarebbe avvenuta all’altezza della località di Monte Carafa.

Stando ad una prima ricostruzione, il pilota avrebbe così tentato un atterraggio di emergenza su di un terreno agricolo da poco arato, finendo con il ribaltamento dell’aeroplano. Sulla vicenda sarebbero stati informati anche gli enti per la sicurezza del volo civile e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani. Tanto spavento per la coppia, che non avrebbe riportato ferite gravi.

La notizia è stata segnalata anche dai nostri utenti (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). Inoltre è possibile inviare immagini all’indirizzo email redazione@pugliareporter.com.