Al concorso “MONNA OLIVA” di Latina premiata l’azienda andriese Sinisi

Premiata a Latina, nella categoria “Verdi in Salamoia”, la Sinisi srl di Andria, terza classificata, con la Bella di Cerignola, una delle cultivar in concorso, insieme a Itrana, Nocellara del Belice, Peranzana, Tonda di Cagliari e Termite di Bitetto, nelle quattro categorie previste dal Concorso Nazionale Monnaoliva per le migliori olive da tavola, quest’anno alla sua quarta edizione.

La commissione giudicatrice, composta da 18 panelisti, provenienti da tutta Italia e presieduta dal Capo Panel COI, Ivano Caprioli, ha anche assegnato un Premio Speciale della Giuria all’Azienda “La Bella di Cerignola” per le olive nere “Bella della Daunia DOP” e ben 22 menzioni. Monna Oliva è un concorso nato 4 anni fa da un’idea di Paola Fioravanti, presidente di U.M.A.O con l’obiettivo di valorizzare il mondo delle olive da tavola, dando una mano ai produttori e ad un settore spesso sottovalutato e poco considerato dalle istituzioni italiane.

A Latina alla premiazione hanno partecipato un rappresentante della famiglia Sinisi ed il Consigliere Nazionale della Citta’dell’Olio, Benedetto Miscioscia.

Il concorso quest’anno è stato patrocinato anche dal comune di Andria, oltre che dal ministero delle Politiche Agricole, Regione Lazio, Regione Basilicata, Provincia di Latina, Comune di Latina, Accademia dei Georgofili, Accademia dell’Olivo, Unasa e Città dell’Olio.