Altre potenti scosse di terremoto di 6.5 in Centro Italia: avvertite anche a Bari, Barletta-Andria-Trani e Foggia

La Basilica di San Benedetto a Norcia
La Basilica di San Benedetto a Norcia

Una nuova potentissima scossa di terremoto è stata avvertita stamane alle 7,40 in tutto il Centro Italia e anche in Puglia, tra le Provincie di Foggia, Barletta-Andria-Trani e Bari (ovviamente in forma molto più lieve per quanto riguarda la Puglia ma pur sempre percepita dalla popolazione).

Secondo i primi dati si tratta di un sisma di magnitudo 6,5 e profondità 10 km con epicentro tra Marche e Umbria, nella zona già duramente colpita dagli eventi del 24 agosto e di questa settimana. Al momento non risultano vittime, solo una decina di feriti.

Il terremoto è stato avvertito distintamente in tutto il centro Italia, molta gente è scesa in strada anche a Roma dove è stato sospeso il servizio metro. Anche la basilica di San Paolo a Roma è stata chiusa per effettuare  verifiche in quanto, in seguito al terremoto, si sono sviluppate delle crepe e cadute di pezzi di cornicione. Le località prossime all’epicentro, spiega la Protezione civile, sono nuovamente Castelsantangelo sul Nera, Norcia e Preci e Visso. Ma il terremoto è stato sentito dal Nord al Sud d’Italia.

Crollata la Cattedrale di San Benedetto a Norcia. Falcussi, sindaco di Castelsantangelo: “Si è aperta la terra, un disastro”. Rinaldi, sindaco di Ussita: “Dormivo in macchina, ho visto l’inferno”.

Nel frattempo, un’altra potente scossa è stata avvertita poco fa nel Centro Italia. Continueremo ad aggiornarvi nel caso dovessero esserci novità in merito a questa singolare attività sismica che da settimane sta mettendo in ginocchio il Centro Italia.

Send this to a friend