Ambientalista andriese scopre che i rifiuti recuperati sulla spiaggia sono di provenienza estera, pulizia anche durante il poste festivo per il Presidente di 3Place nel tarantino – FOTO

Lo scorso 24 aprile, in trasferta sulla costa del tarantino, il volontario ambientalista andriese Riccardo Moschetta – Presidente dell’associazione andriese 3Place – ha raccolto molteplici rifiuti, scoprendo che molti di essi hanno origini estere:

E non importa che quella spiaggia, a Pulsano, in provincia di Taranto, fosse a 2 ore da casa mia (Andria, nord di Bari), dal mio territorio…cosa che magari ci porterebbe a pensare che quella spiaggia non ci appartiene. Ogni pezzettino del Pianeta appartiene a tutti noi!
E non importa che non avevo con me nemmeno un sacco per la raccolta dei rifiuti.
E non importa se sei da solo, e quanto tempo ci dedichi all’azione.
Ciò che importa era cercare di liberare quel pezzo di spiaggia da quanta più plastica possibile, nei limiti delle attrezzature in possesso.
Così ho trovato un secchio tra i vari rifiuti ed ho cominciato a raccogliere plastiche: flaconi e contenitori di plastica; facendo attenzione a leggere le etichette o qualcosa che potesse darci qualche info sulla loro provenienza.
E così, come spesso mi capita, le provenienze o paesi di produzione dei flaconi sono tra le più disparate:

👉Bottiglia detergente gialla BCF PLASTIC – GRECIA
👉Barattolo 900g Yogurt LUFRA – ALBANIA
👉Bottiglia medicina veterinaria per galline/polli Vemedin – VIETNAM
👉Bottiglia liquido per fare formaggio marca COBANKA – SERBIA
👉Contenitore pasta al formaggio Chef Boyardee – produzione Chicago
👉Bottiglia di erbicida Gramoxone – GRECIA
La cosa triste è che non sono riuscito a pulire tutta la spiaggia: ma a liberarla solo da una piccolissima parte dei rifiuti presenti. Tutto ciò ci deve portare a riflettere:

🌍 riflettere sui nostri stili di vita ormai insostenibili per il nostro Pianeta: utilizziamo ancora tanti prodotti e tanto cibo in contenitori di plastica, che dopo il loro utilizzo, finiscono per essere o bruciati, o in discarica o abbandonati in ambiente. Secondo il report OCSE solo il 9% dei rifiuti di plastica viene effettivamente riciclato, mentre il 19% viene incenerito e circa 50% finisce in discariche controllate. Il restante 22%, invece, viene direttamente abbandonato in discariche a cielo aperto, bruciato o gettato nell’ambiente.
🌍 e quindi riflettere su come e cosa possiamo fare nel nostro piccolo, nel nostro quotidiano, per contrastare il fenomeno della sovrapproduzione di rifiuti, e di plastica, salvaguardando il nostro Pianeta, la nostra salute
🌍 riflettere sul fatto che un rifiuto abbandonato in ambiente, ci torna sempre indietro, che sia sottoforma originaria, o di microplastiche che vengono poi ingerite dai pesci, che muoiono, o che poi noi stessi mangiamo (ad esempio).
Noi continueremo a sensibilizzare con le nostre azioni tentando di smuovere quante piu’ coscienze possibili. Condivideremo le foto e consegneremo i rifiuti al Museo dei Rifiuti MoWasteRiccardo, volontario Associazione 3place, cittadino del nostro unico Pianeta a disposizione” – conclude il Presidente dell’associazione ambientalista di Andria. Il link al post diffuso su Facebook:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.