Ambulanti, mercati ancora chiusi in Puglia. Ennesime proteste

Il Ministro Speranza emana l’ordinanza che rinnova, almeno fino al 30 aprile 2021, la permanenza in zona rossa per le Regioni Puglia e Valle d’Aosta:

Una decisione che manda su tutte le furie il mondo degli Ambulanti che, invece, si aspettavano che fosse recepita la loro richiesta di svolgimento dei mercati di tutti i settori anche in zona rossa, viste le delucidazioni del mondo scientifico che ha escluso contagio nelle aree all’aperto quindi anche nei mercati. Il Rappresentante Savino Montaruli, che per CasAmbulanti e UniPuglia aveva firmato la richiesta di svolgimento dei mercati all’aperto anche in zona rossa, dichiara:

“un’altra doccia ghiacciata per una Categoria portata alla disperazione. E’ proprio la disperazione il sentimento dilagante e nelle prossime ore, dopo quest’altra batosta che non ci aspettavamo e che è anche il risultato dell’abbandono totale da parte della politica e delle istituzioni, saranno assunte decisioni clamorose. Ora è tutto chiaro: vogliono vederci morti” – aveva concluso furioso Montaruli che ha convocato d’urgenza il Consiglio direttivo CasAmbulanti Puglia per il 19 aprile 2021. Poi, la manifestazione a Bari: un’intera giornata trascorsa sul Lungomare di Bari, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia. Un’intensa giornata di trattativa sindacale con le Rappresentanze dell’Associazione di Categoria incatenati, a dimostrare il profondo disagio nel vedere i mercati e le attività ambulanti all’aperto tenute chiuse. Dopo un’interlocuzione con le Forze di Polizia, presenti sul posto e fortemente collaborative con i manifestanti, l’incontro nella Sala Conferenze della Presidenza regionale tra il Presidente Savino Montaruli, il consigliere Michele Porro ed il rappresentante Donato Gala. Dall’altra parte l’Assessore alle Attività Economiche Alessandro Delli Noci, il quale ha ascoltato attentamente le relazioni dei referenti CasAmbulanti e si è fatto portavoce di un’interlocuzione con il Ministero della Sanità. Alle 18,30 è arrivato il documento richiesto da CasAmbulanti, firmato dal Presidente Michele Emiliano e dall’Assessore regionale e da questi trasmesso direttamente al Ministro della Salute Roberto Speranza.
Il contenuto della nota regionale mira alla riapertura delle attività mercatali ed ambulanti ma anche di tutte quelle attività oggi ferme, a sede fissa, artigianali e dei servizi.
Nella nota regionale si evidenzia, altresì, il forte stato di tensione sociale causato dalle chiusure e soprattutto dalla fortissima discriminazione subita dagli Ambulanti. Il Presidente Savino Montaruli, soddisfatto, ha dichiarato:

“oggi è un’altra giornata di buon sindacato che ha dato il risultato auspicato. Fino ad oggi l’interlocuzione regionale con il Ministero dello Sviluppo Economico non ha dato il risultato atteso, come dichiarato nell’incontro con CasAmbulanti dall’Assessore Delli Noci, ecco perché noi abbiamo voluto che l’interlocuzione sulle riaperture delle attività oggi ferme avvenisse direttamente con il Ministro Speranza che ha già ricevuto la nota regionale. Quella stessa nota che mi sono impegnato a trasmettere, direttamente e attraverso ANCI Puglia, a tutti i sindaci dei comuni pugliesi ed alle Prefetture affinché adottino identici provvedimenti e, finalmente, dal prossimo 26 aprile si metta fine a questa drammatica situazione con la ripartenza delle attività economiche che hanno subito questa situazione assurda” – ha concluso Montaruli di CasAmbulanti Puglia.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.