Anche ad Andria continuano le adesioni a Fratelli d’Italia: giovane imprenditore “a difesa delle partite iva”

Continua l’azione aggregativa del circolo cittadino di Fratelli d’Italia. Ad aderire al partito della Meloni è un piccolo e giovane commerciante andriese, si chiama Giuseppe Denigris e ad inizio anno è stato tra i promotori del comitato strisce bianche in favore dei piccoli commercianti di periferia oltre a diverse iniziative di quartiere:

“Ho deciso di aderire a Fratelli d’Italia perché stimo Giorgia Meloni e riconosco le battaglie che il partito sta portando avanti a difesa delle partite iva. Il governo giallorosso già preannuncia interventi, su dettatura di Bruxelles, che non favoriranno la ripresa economica ed anzi andranno a discapito della libera iniziativa d’impresa. Per questi motivi occorre che come me tutti i piccoli commercianti si schierino con Fratelli d’Italia per dare un futuro alle nostre famiglie e ai nostri figli ad iniziare da quelli della nostra amata città” – dichiara Giuseppe Denigris che aggiunge – “Come comitato strisce bianche abbiamo protocollato le firme raccolte in questi mesi al Commissario Prefettizio affinché si valuti e si arrivi ad una rimodulazione del Piano Strutturale dei parcheggi a pagamento”. Soddisfazione per i responsabili del circolo cittadino di FdI:

“L’adesione di Giuseppe come di altri amici testimonia la coerenza e il lavoro del nostro partito a più livelli dal locale al nazionale. L’invito ad aderire a Fratelli d’Italia è esteso ai cittadini consapevoli e volenterosi di impegnarsi perché le prossime sfide, anche elettorali, dipenderanno dall’impegno che uno di noi riuscirà a mettere in campo. Quindi non esitate a contattarci!” dichiarano Salvatore Pistillo e Antonio Mastrodonato rispettivamente segretario e vice andriesi.