Anche ad Andria sarà possibile attribuire il doppio cognome ai figli su richiesta dei genitori


Il Dirigente dello stato civile dott.ssa Laura Liddo del Comune di Andria comunica che, la Corte Costituzionale con sentenza n.286/2016 dell’8 novembre 2016, depositata in data 21 dicembre 2016, ha dichiarato l’illegittimità delle norme dello stato civile e del codice civile, nella parte in cui non consentono ai genitori, di comune accordo, di trasmettere al figlio, al momento della nascita, anche il cognome materno.

A seguito di tale pronuncia, l’ufficiale di stato civile accoglierà la richiesta dei genitori che, di comune accordo, come sottolineato dalla Corte, intendono attribuire il doppio cognome, paterno e materno.

Di conseguenza i genitori, all’atto della dichiarazione di nascita potranno dichiarare la volontà di attribuzione: del doppio cognome paterno e materno ovvero del solo cognome paterno. Per ulteriori chiarimenti rivolgersi all’ufficio dello stato civile.