Anche Andria all’evento dell’82° Reggimento Fanteria “Torino” presso la Caserma “R. Stella” di Barletta

Anche Andria con una rappresentanza del Comune, della sezione Bat e della sezione andriese dei Bersaglieri, all’evento che l’82° Reggimento Fanteria “Torino”, in collaborazione con l’Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta, ha organizzato questa mattina presso l’Aula Magna della Caserma “R. Stella”.

Intitolato a “Murgetta Rossi, perché?” in occasione del 75° anniversario della Resistenza, civile e militare di Barletta avvenuta dal 12 al 24 settembre del 1943, il seminario ha affrontato il tema dell’armistizio dell’8 settembre ’43 e delle sue conseguenze, ricordando quanto avvenne non solo nella città di Barletta, ma anche nei paesi limitrofi, come Spinazzola, dove nella zona del Cavone, in un tratto lambito dalla strada provinciale Ponte Impiso – Castel del Monte, il 18 settembre 1943 caddero, sotto il fuoco tedesco, 22 soldati italiani che cercavano di raggiungere le loro abitazioni.

Dopo il saluto di apertura del seminario da parte del Comandante dell’82° Reggimento Fanteria “Torino”, Col. Antonio MORGANELLA, la riflessione storica è stata aperta con la presentazione, da parte del Direttore dell’Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta, Prof. Luigi DICUONZO, e la proiezione di due documentari dal titolo “Il Silenzio in quell’ovile” degli alunni del Liceo scientifico “R. Nuzzi” di Andria e “Le Voci di Murgetta” degli alunni della Scuola Media “R. Moro” di Barletta. Il documentario del Liceo Nuzzi, come ha ricordato il dirigente scolastico Michelangelo Filannino, fu ispirato e guidato dal prof. Michele Palumbo, il giornalista andriese prematuramente scomparso e che, anche in quella occasione, mobilitò una intera classe del suo Liceo per ricostruire questa tristissima pagina del 1943.

Al seminario hanno partecipato anche le delegazioni, rispettivamente, dell’Istituto “R. Nuzzi” con il Preside Prof. Michelangelo Filannino,  dell’Istituto comprensivo “D’Azeglio-De Nittis” di Barletta con il Prof. Savino DORONZO e la Prof.ssa Rosalba CAMPESE, dell’Istituto “Renato Moro” di Barletta con la Prof.ssa Dolores Rotunno, e con il Prof. Carmine Gissi Dirigente scolastico dello “Staffa” di Trinitapoli. In rappresentanza delle Istituzioni hanno partecipato per il comune di Andria, il responsbaile dell’Ufficio Stampa, dott. Vincenzo RUTIGLIANO; il vice Sindaco dott.ssa Giuliana SILVESTRI VIGILANTE e l’Assessore alla cultura dott.ssa Nicoletta DE MARINIS del Comune di Spinazzola; e il dott. Michele CINIERO Assessore alla cultura del Comune di Barletta.