Andria: a spasso nel centro storico con mezzo chilo di hashish sotto il tappetino dell’auto. Arrestati due pusher

Il quotidiano e capillare controllo del territorio dei militari della Compagnia Carabinieri di Andria, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha consentito ottenere un altro positivo risultato. Sono stati, infatti, arrestati, mentre si aggiravano nel centro storico cittadino, due corrieri della droga, trovati in possesso di mezzo chilo di hashish e 5 grammi di cocaina.

Ieri sera, i due pusher, L.P. 36enne e C.N., 37enne, entrambi andriesi e già noti alle Forze dell’Ordine, venivano notati da una gazzella dell’Aliquota Radiomobile, mentre a bordo di un’utilitaria, eseguivano strani andirivieni in modo particolarmente sospetto.

Alla vista della gazzella, i due occupanti acceleravano l’andatura, gettando dal finestrino un involucro che non sfuggiva all’occhio dei militari. Quest’ultimi, pertanto, fermavano l’autovettura e procedevano ad un’accurata perquisizione della stessa e dei suoi occupanti. Nel corso delle operazioni venivano rinvenuti, sotto un tappetino, ben 5 panetti di hashish, per un peso complessivo di circa mezzo chilo. Anche il pacchetto gettato via veniva successivamente recuperato, risultando contenere 5 grammi di cocaina.

La sostanza stupefacente è stata quindi sottoposta a sequestro e verrà inviata in laboratorio per l’analisi chimica. I due corrieri, invece, sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della competente A.G., sono stati associati alla Casa Circondariale di Trani (BT).                                            Comando provinciale Carabinieri Bari