Andria: “anche stanotte i nostri bimbi hanno respirato puzza di plastica bruciata per colpa di bastardi criminali. Pagassero loro i danni alla nostra salute” – le segnalazioni tra via Barletta e via Trani

nella foto: del fumo nero fotografato da via Barletta in una precedente circostanza

Anche nella notte tra domenica e lunedì, molteplici famiglie, nonostante il caldo afoso di questi giorni, sono state costrette a chiudere le finestre a causa di un odore nauseabondo proveniente dalla periferia andriese:

Ancora una volta, una forte “puzza di plastica bruciata” è stata segnalata dai residenti della zona di via Barletta. In alcune circostanze – ci riferiscono – i bambini sono stati svegliati nel cuore della notte a causa dei cattivi odori, con grande preoccupazione per i genitori in considerazione del fatto che questi fenomeni possono facilmente rappresentare casi di emissioni di diossina cancerogena. Nelle stesse ore, altri concittadini – residenti tra via Trani, via Bisceglie e zone limitrofe (come via Bruno Buozzi e via Maraldo) – hanno segnalato un fenomeno simile, attribuendolo a qualcosa che ricordava una “intensa puzza di cloro o varichina“. Una situazione che si sta verificando praticamente a giorni alterni – in alcuni casi, persino più volte al giorno – e che dovrebbe essere seguita da interventi mirati volti ad identificare i responsabili:

Dei bastardi criminali” – commenta arrabbiato un nostro concittadino – “ai quali le istituzioni dovrebbero chiedere il risarcimento per i danni causati da ambiente e salute dei cittadini“. L’auspicio gli enti locali e le forze dell’ordine possano ulteriormente confermare il sostegno ai cittadini onesti che stanno subendo da troppo tempo le azioni criminali di soggetti senza scrupoli e, concedetecelo, persino stupidi (visto che le emissioni colpiscono inevitabilmente anche loro e le rispettive famiglie).

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.